Maradona, Grillo, Berlusconi, impostos: Legalidade e Justiça ou “iii&iii=injustiça-imoralidade-imbecilidade e ignorância-italiana-internacional”?

Ontem passei o dia e noite até às 5h com um argumento contrário a cerca de 15.500.000 resultados Google e 187 000 000 resultados Bing para Maradona. Tenho a impressão de que sou dos poucos a ter uma opinião contracorrente: parece-me evidente que transformar um milionário ladrão de mais de 39 milhões de euros em herói mundial, é uma vergonha desta humanidade, (1). Imagino que em centenas de milhões de artigos e comentários não há um único a defender o que eu hoje penso:

  1. Há vários níveis de ladrões ou chamados ladrões: A) involuntários ou que fazem como 100%, (ou 99%?), de outros em condições idênticas. Antes do 25 de Abril de 1974 trabalhei nas férias nos correios e não resulta nos impostos. Fiz muitos espetáculos gratuitos em beneficência, algumas vezes recebi pagamentos sem contratos nem impostos, como a maioria que trabalhou onde eu trabalhei. Depois do 25 de Abril de 1974 passei a ser obrigado a burocracias de dezenas de horas para espetáculos de menos de uma hora. Trabalhei em 4 continentes, paguei impostos de acordo com os usos e costumes onde não conhecia a língua nem os grandes contratos que assinava, confiava em poucas palavras ditas ao telefone e garantidas muitas vezes pela máfia: “vais a trabalhar de … a … ganhas …”. Isto, garantido pela máfia, valia mais de contratos com 26 páginas a letras miudinhas em que precisava a lupa para os ler e um advogado para compreender. Se quem não paga todos os impostos é um ladrão, como disse um juiz, eu sou um ladrão. Eu considero-o mil vezes pior “ladrão legal” do que eu. Mas se apresentar razões que me parecem lógicas e evidentes do que afirmo, posso ser condenado a pagar €280.000 por difamação de um magistrado. B) Se um milionário, com um bom advogado não paga mais de 39 milhões de impostos, é ladrão muito pior e mais imoral do que eu e milhões de italianos que não pagam todos os impostos. Um juiz italiano disse que se investigar a fundo qualquer grande empresa encontram-se sempre ilegalidades. Num comentário ao artigo de Beppe Grillo em que chama 3 vezes ladrões a quem não paga os impostos aparece um a lamentar-se que se considera muito honesto, concorda com pagar todos os impostos, mas lamenta-se de encontrarem fugas aos seus impostos que ele desconhecia. C) Considero Beppe Grillo “ladrão legal” 30 vezes pior das minhas ilegalidades, dos contratos falsos de 100% dos trabalhadores do sector da economia italiana onde eu trabalhei e talvez 99% de todas as grandes empresas italianas. Imagino que se a justiça ocupasse milhares de profissionais pagos pelos contribuintes e os “€300.000.000?” para cada grande empresa, encontrava sempre ilegalidades, como disse um juiz. Se a justiça fosse igual para todos e se empenhasse igualmente em condenar piores de Berlusconi, seria a melhor revolução judicial da história de Itália. Mas a mais deficiente justiça e eficiente injustiça segue o populismo do momento: eu paguei centenas de euros por não ter pagado involuntariamente €9 e o popular milionário com um bom advogado não paga mais de €39.000.000. Imagino que se a justiça italiana ocupasse 1% dos profissionais pagos pelos contribuintes e 1% dos recursos para condenar muitos piores de Berlusconi, nem Beppe Grillo escapava a ilegalidades. Mas Beppe Grillo e Maradona são heróis do “Pài&FaB=Populismo à italiana e Fanáticos-anti-Berlusconi” , ou “Pài&PDG=Populismo à italiana e Populismo-David-Golias. Beppe Grillo é o maior “ladrão legal” do tempo online ao serviço do populismo político. Usa as piores técnicas maquiavélicas da publicidade marketing para o culto da sua personalidade, para se apresentar como o bom contra os maus, sem se dar conta de que muitas vezes é pior dos que critica. Consta-me que num ano ganhou mais de 4 milhões de euros com espetáculos a criticar os ganhos dos políticos. Como na ética maquiavélica, tudo se justifica para os seus fins. Considero alguns objetivos de Grillo entre os melhores dos últimos tempos em Itália: “rrr=reciclagem-reutilização-renovação”. Eu acrescento um r=redução do consumo, sobretudo do que contém materiais esgotáveis e produz poluição. Outros objetivos de Beppe Grillo são formas de roubar tempo para destruir os melhores, (Berlusconi e talvez muitos dos condenados no Parlamento), para os substituir por outros populistas e sem todas ou parte das virtudes de Berlusconi: inteligente, eficiente, pragmático, criativo, trabalhador e generoso. Beppe Grillo ou algum do seu “M5S&M5E=Movimento 5 Stelle ou Movimento 5 Estrelas” tem todas estas virtudes de Berlusconi? D) Muitos profissionais da justiça ou de fantochadas, imoralidades e injustiças legalizadas pertencem a um nível superior, mas intocáveis: roubam tempo e dinheiro dos cidadãos para a deficiente justiça e eficiente injustiça. Por vezes é tão evidente que até um juiz ignorante de todas as leis, com mais bom senso de justiça de 99% dos profissionais das injustiças à italiana, podia fazer melhor em 3 minutos da injustiça tradicional em 30 anos. E) Ao nível superior dos “Lài=ladrões à italiana” encontram os grandes mafiosos e seus cúmplices, inclusive elites da política e justiça.
  2. Se transformar uma terrorista em heroína nacional é um estímulo do terrorismo e vergonha de Itália, (como disse publicamente Berlusconi depois de eu pensar ou dizer durante 10 anos antes), transformar um milionário ladrão de mais de 39 milhões de euros em herói mundial é uma vergonha universal de certa humanidade.
  3. O melhor da psicologia aplicada aos comportamentos humanos consiste em COMPORTAMENTOS PREMIADOS TENDEM A REPETIR-SE E PUNIDOS A SER EVITADOS. Neste caso sucedeu o contrário: PRÉMIO A UM DOS PIOR CONTRIBUINTES DA HISTÓRIA DE ITÁLIA DE MEU CONHECIMENTO, COM TANTAS HONRAS DE TANTOS POPULISTAS, CONTRIBUI A COMPORTAMENTOS IDÊNTICOS. BERLUSCONI PODE TER EVADIDO MAIS, MAS CRIOU TELEVISÕES DE MELHOR SERVIÇO PÚBLICO DE RAI.
  4. Como explicam tanta eficiência para eu pagar centenas de euros por não pagar involuntariamente €9 e impunidade a quem roubou mais de €39.000.000, que seguindo o que me aplicaram daria centenas de milhões de euros? A) Exemplo típico da mais deficiente justiça e eficiente injustiça? B) Marxismo à italiana aplicado à “L&Jài=Legalidade e Justiça à italiana ou “L&iài=Legalidade e injustiça à italiana”? “O Capital”, €39.000.000 ao serviço dos melhores advogados e … dos piores magistrados contribui ao pagamento de centenas de euros para quem não pagou €9 e impunidade de quem roubou €39.000.000? C) O populismo condiciona a mais deficiente justiça e eficiente injustiça?

Psp=Para saber mais, minha seleção online:

Maradona, Grillo, Berlusconi, Papa Francisco, impostos, ladrão, ladrões, política, informação, opinião pública, populismo, justiça e legalidade comparada  (https://piresportugal.wordpress.com/2020/11/29/maradona-grillo-berlusconi-papa-francisco-impostos-politica-populismo-justica-legalidade)

Maradona, Grillo, Berlusconi, Papa Francisco, impostos, ladrão, ladrões, política, informação, opinião pública, populismo, justiça e legalidade comparada

“Neo-Maquiavel”, Piresportugal, NeoFuturo, Maradona, Berlusconi, impostos, ladrão, ladrões, justiça, política, opinião pública” com Bing,com o Google:

neo-Maquiavel, criatividade, inteligência… – neo-Maquiavel

Mais em italiano:

Maradona, Berlusconi, tasse, ladro, ladri, politica, informazione, opinione pubblica, populismo, giustizia e legalità comparate

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it › …

Traduzir Esta Página Ebooks de “Neo-Maquiavel” em italiano,(PiresPortugal em outras línguas) … opinião pública,neo-publicidade-marketing, justiça e política … Política,democracia e opinião pública italiana: melhor e pior visto … De Itália o melhor e piores exemplos:Berlusconi e ladrões-vândalos-marginais-delinquentes-bandidos- …

neo-Maquiavel, criatividade, inteligência, informação, TV, política…

neo-machiavelli.go.ilcannocchiale.it › …

Traduzir Esta Página Ebooks de “Neo-Maquiavel” em italiano,(PiresPortugal em outras línguas) … Política,democracia e opinião pública italiana: melhor e pior visto por … De Itália o melhor e piores exemplos:Berlusconi e ladrões-vândalos-marginais-delinquentes-bandidos- … Ladrões de correio, justiça, injustiça e estupidez?

Blog de Neoleonardo | Apenas mais um weblog WordPress.com

neoleonardo.wordpress.com

Traduzir esta página Berlusconi,Trump, Mario Monti e justiça europeia inteligente e eficiente, … Neo-Maquiavel, Pires Portugal,Google, Microsoft, Bill Gates, Berlusconi,Trump, … me chamou de ladrão na TV: ele disse que aqueles que não pagam todos os impostos são um ladrão. … para o públicoque um amante de Berlusconi diz que o traseiro flácido, …

Carta aberta ao magistrado que me chamou de ladrão…

neoleonardo.wordpress.com › carta…

Traduzir Esta Página Mas ele é dos poucos que não sabem que todos aqueles que trabalharam são ladrões… Um magistrado italiano me chamou de ladrão na TV: ele disse que aqueles que não pagam todos os impostos são um ladrão. … para o públicoque um amante de Berlusconi diz que o traseiro flácido … Neo-Maquiavel, PiresPortugal, profillo | Blog do Neoleonardo… repetir a pesquisa incluindo os resultados omitidos.

Traduzir esta página Berlusconi,Trump, Mario Monti e justiça europeia inteligente, eficiente, pragmática … Neo-Maquiavel, Pires Portugal,Google, Microsoft, Bill Gates, Berlusconi,… me chamou de ladrão na TV: ele disse que aqueles que não pagam todos os impostos são um ladrão. … Mas muitos não se sentem ladrões de liberdade de opinião e piores críticas…

neo-Maquiavel, criatividade, inteligência… – neo-Maquiavel

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it › …

Traduzir esta página Justiça, política,informação e opinião pública com a prioridade de recompensar … 18…, Berlusconi Ruby, PiresPortugal,”Pires Portugal”, “Neo-Maquiavel”. … Mas certa publicidade fez de ladrões mlionari da época, milionários de golpes, criaram um… sem saber quem é um ladrão milionário da época para torcer para roubar tempo.

Resultados da pesquisa: “”Neo-Maquiavel”, Piresportugal, NeoFuturo, Maradona, Berlusconi, impostos, ladrão, ladrões, justiça, política, opinião pública”,com Bing:

20ResultadosIdiomRegião Data

  1. neo-Maquiavel | neo-Maquiavel, criatividade…

Traduzir Esta Página

http://www.neo-machiavelli.ilcannocchiale.it

19.01.2020 · 12/01/2016 – Comprar Tempo é Vida, Justiça, Política e Informação na Itália por Berlusconi e Grillo por Neo-Maquiavel PiresPortugal (eBook) online na Lulu. Berlusconi e Grillo condenados, Stalline criminoso desconhecido …

Traduzir Esta Página

https://neoleonardo.wordpress.com/tag/politica

Posts sobre política escritos por PiresPortugal, Neo-Maquiavel, SERIPires, serip magic shows, neoitaliano, neoleonardo . Blog do Neoleonardo. Só mais um WordPress.com weblog. Posts Tagged ‘política’ Carta aberta ao magistrado que me chamou de ladrão Setembro 7, 2019. Um magistrado italiano me chamou de ladrão na TV: ele disse que aqueles que não pagam todos os impostos são um ladrão. Mas ele é um…

Traduzir Esta Página

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/? TAG=justiça

GG8FAB= Justiça no G8 em G8 em Gênova e Fanatici-Anti-Berlusconi: legalidade, honestidade, ética, ética, ética, filosofia, política,justiça e senso comum de magistrados, jornalistas e opinião pública da civilização mais terrorista-criminosa, (não civilização italiana!!!)

Os comportamentos premiados tendem a repetir-se e os punidos tendem a ser evitados. A informação, justiça e eleições políticas podem ser os melhores meios de premiar os melhores e os piores, sempre que haja liberdade e democracia. Mas nos regiões milho mafiosas e onde a máfia pode ter mais poder, liberdade, democracia, opinião pública…

https://neodgs.blogspot.com/2016

Procurei com Bing: “PA1MM=Psicologia Aplicada a 1 Mundo Melhor”, PA1MM, Psicologia Aplicada, Mundo Melhor, PiresPortugal, Neo-Maquiavel,SERIPires, e deu-me 46 resultados, todos eles com minhas ideias online para o argumento procurado, (1). Procurei com Google e deu-me 5 resultados sem nunhum com todas as minhas palavras procuradas, 2). Os meus parabéns a Bing e a minha pergunta …

neo-Maquiavel | neo-Maquiavel, criatividade…

Traduzir Esta Página

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/? TAG=justiça

GG8FAB= Justiça no G8 em G8 em Gênova e Fanatici-Anti-Berlusconi: legalidade, honestidade, ética, ética, ética, filosofia, política,justiça e senso comum de magistrados, jornalistas e opinião pública da civilização mais terrorista-criminosa, (não civilização italiana!!!)

NeoDGS

https://neodgs.blogspot.com.

Para populistas de baixa inteligência, ou autores para leitores populistas de inteligência, ética, honestidade e bom senso de justiça inferior, Berlusconi é um mau evasor e Maradona uma vítima do fisco. Para mi é precisamente o contrário: €500.000.000, 1.000 magistrados para condenar Berlusconi e Andreotti, ambos condenados, e Madona pagou só um relógio e brinco.  inferior Vergoha e populismo de Il Foglio:

Grillo, LUCIANO CAPONE  26 NOV 2020 RAI3:  https://www.ilfoglio.it/sport/2020/11/26/news/maradona-non-era-un-evasore-il-fisco-italiano-e-piu-sregolato-di-lui-1481944/ :  Condannato a pagare 40 milioni di euro, braccato dai finanzieri che gli sequestravano orologi e orecchini, offeso da media e politici. Ma in quella storia il Pibe era innocente. O meglio, era colpevole di non essere stato in grado di difendersi come i suoi amici Careca e Alemao dalla macchina infernale dell’Erario italiano.

  1. Maradona non era un evasore, il Fisco italiano è più …

Traduzir esta página

  1.    

Diego Maradona – Wikipédia, a enciclopédia livre

pt.wikipedia.org › wiki › Diego_Maradona

Diego Armando Maradona Franco (Lanús, 30 de outubro de 1960 — Tigre, 25 de novembro de 2020) foi um treinador e futebolista argentino que atuava como …

Club de Gimnasia y Esgrima · ‎Claudio Caniggia · ‎Gabriel Batistuta · ‎Diego Sinagra



Diego Maradona – Wikipedia

de.wikipedia.org › wiki › Diego_M…

  1.  
  2.  

Traduzir esta página

Diego Maradona – Player profile | Transfermarkt

www.transfermarkt.com › spieler

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

75

Tráfego do domínio:

5,7milhões

0

2

Diego Maradona ➤ former footballer from Argentina ➤ Attacking Midfield ➤ * Oct 30, 1960 in Lanús, Argentina.

Age: 60

Date of birth: Oct 30, 1960

Name in home country: Diego Armando Maradona

Height: 1,67 m

Vídeos

Resultado de vídeo para Maradona

4:04

Maradona – der tragische Held – Fußball

Sportschau

há 1 dia

Resultado de vídeo para Maradona

1:33:04

Maradona, der Goldjunge – Die ganze Doku | ARTE

Arte

há 3 dias

Resultado de vídeo para Maradona

PRÉ-VISUALIZAR

1:02

Diego Maradona tot: Fußballlegende stirbt mit 60 Jahren | DW …

YouTube · DW Deutsch

há 3 dias

Ver tudo

  1.  

Domain Score:

90

Tráfego do domínio:

14,8milhões

0

0

há 2 horas — Funcionário que tirou foto de Maradona no caixão se entrega; imagens contradizem funerária. Diego Molina, antes foragido, se apresenta à …

As pessoas também perguntam

Quantas Copas do Mundo Maradona ganhou?



Quantos gols o Maradona tem na carreira?



Quais os times que Maradona jogou?

Qual é a altura de Maradona?

Feedback

Resultados da Web



Abschied von Maradona: Tränen, Trikots und Tumulte …

www.tagesschau.de › ausland › tod…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

88

Tráfego do domínio:

1,6milhões

0

0

há 3 dias — In Buenos Aires haben Zehntausende Abschied von der argentinischen Fußball-Ikone Maradona genommen. Vor dem Sarg bildeten sich …



Diego Maradona ansehen | Prime Video – Amazon.de

www.amazon.de › Diego-Maradon…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

95

Tráfego do domínio:

140,2milhões

0

68

„Diego Maradona“ ist ein Dokumentarfilm des Briten Asif Kapadia (geboren 1972) aus dem Jahr 2019 über den argentinischen ehemaligen Fußballprofi und …

 Classificação: 4,6 · ‎237 comentários



Diego Maradona – Rebell. Held. Gott.: Amazon.de: Diego …

www.amazon.de › Diego-Maradon…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

95

Tráfego do domínio:

140,2milhões

0

831

DIEGO MARADONA ist der dritte Film des Oscar®-prämierten Regisseurs Asif Kapadia, der mit seinen Dokumentarfilmen SENNA und AMY schon mit unzähligen …



Diego Maradona (@maradona) • Instagram photos and videos

www.instagram.com › maradona

· Traduzir esta página

Domain Score:

100

Tráfego do domínio:

328,0milhões

0

33

7.2m Followers, 233 Following, 912 Posts – See Instagram photos and videos from Diego Maradona (@maradona)

Pesquisas relacionadas com Maradona

MaradonaBuscas: 27100/mês – CPC: €0,19 – SD: 40 

PeléBuscas: 49500/mês – CPC: €0,77 – SD: 46 

Diego SinagraBuscas: 1300/mês – CPC: €0 – SD: 18 

Maradona músicaBuscas: 10/mês – CPC: €0 – SD: 18 

Maradona 2020Buscas: 480/mês – CPC: €0 – SD: 18 

Maradona idadeBuscas: 10/mês – CPC: €0 – SD: 18 

Maradona sonBuscas: 20/mês – CPC: €0 – SD: 18 

diego maradona (2019)Buscas: 390/mês – CPC: €0 – SD: 13 

Navegação de página

123456789

Google:

  1. Diego Maradona: Möglicher Sohn will seine Leiche …

Traduzir esta página

https://www.bild.de/sport/fussball/fussball-international/diego…

Há 21 horas · Vor zwei Tagen wurde Diego Maradona (†60) in einem Vorort von Buenos Aires beerdigt. Wird seine Leiche aber bald wieder ausgegraben?

Traduzir esta página

https://www.sportbuzzer.de/artikel/beckenbauer-reagiert-auf-maradona…

Há 1 dia · Zwei Mal traf Franz Beckenbauer als Teamchef der deutschen Nationalmannschaft in WM-Endspielen auf Diego Maradona – zwei Mal war der Ausnahmefußballer sein “größtes …

Traduzir esta página

https://de.wikipedia.org/wiki/Diego_Maradona

  • Übersicht
    • Herkunft und Familie
    • Vereinskarriere
    • Nationalmannschaftskarriere
    • Spielweise
    • Karriere als Trainer und Fußballfunktionär
    • Titel, Erfolge und Auszeichnungen
    • Sonstiges

Diego Armando Maradona Franco (* 30. Oktober 1960 in Lanús) ist ein ehemaliger argentinischer Fußballspieler und aktiver Fußballtrainer.
Maradona gilt als der beste oder zumindest einer der besten Fußballspieler der Geschichte. Er machte sich zu Beginn seiner Karriere bei den Argentinos Juniors einen Namen, bevor er zu den Boca Juniorswechselte und 1981 Argentinischer Meister wurde. Anschließend zog es Maradona für eine Rekordablö…

Wikipedia · Texto sob licença de CC-BY-SA

bing.com/news

Diego Maradona: Einer der reichsten Fußballer hinterlässt nur 100.000

NASA · 1 h

Boca-Ultras wollen Maradona-Bestatter umbringen

Blick · 6 m

Diego Maradona war einer der reichsten Fußballer der Welt — aber sein Vermögen wurde zuletzt auf nur …

Diego Armando Maradona, einer der besten und schillerndsten Fußballer der Geschichte, ist an einem Herzinfarkt gestorben.

Business Insider De… · 19 m

Diego Maradona ist tot: Seine Tochter heiratete einen Fußball-Star – Dessen Tweet geht um die Welt

Diego Armando Maradona ist tot. Der Argentinier ist im Alter von 60 Jahren verstorben. Die Fußballwelt ist in einem Schockzustand.

Rotenburger Rundsch… · 4 h

Maradona-Würdigungen und Nachrufe: Hymnen von seiner Hand

Die Tageszeitung · 1 d

19-Jähriger Argentinier: Angeblicher Maradona-Sohn will Leiche ausgraben lassen

Schweriner Volkszeit… · 3 h

Schuster über Maradona: Lattek stolperte über die Bus-Affäre

FOCUS · 22 h

Als Maradona in Meppen spielte

Süddeutsche Zeitung · 1 d

Politische Agenda von Diego Maradona: Flexibler Rebell

Die Tageszeitung · 1 d

Als Diego Maradona mit dem Moosinninger Armin Hofer sang

FuPa · 19 h

Ver tudo

Ver mais notícias sobre maradona

bing.com/videos

Fantalk: Guido Buchwald spricht nach Tod von Diego Maradona über die WM 1990

3:40

Fantalk: Guido Buchwald spricht nach Tod von Diego Maradona über die WM 19…

Há 3 dias

Yahoo Movies

Polizei wartet vor Haus von Diego Maradona

0:39

Polizei wartet vor Haus von Diego Maradona

Há 3 dias

Microsoft NewsOmnisport

Ver mais vídeos de maradona

Traduzir esta página

https://www.cnn.com/videos/sports/2020/11/27/diego-maradona-buried…

Há 2 dias · Legendary soccer great Diego Maradona has been buried near the grave of his parents at a cemetery outside Buenos Aires. Diego Laje describes how …

Traduzir esta página

https://www.sportschau.de/fussball/international/diego-maradona…

25.11.2020 · Argentinien wird noch an diesem Donnerstag mit einem Staatsbegräbnis Abschied von Diego Maradona nehmen. Er wird neben seinen Eltern beigesetzt werden. Das Fußball-Idol war am Mittwoch im Alter …

http://www.amazon.de/dvd

PublicidadeNeue DVDs jetzt vorbestellen! Kostenlose Lieferung möglich

  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4
  5. 5

Traduzir esta página

https://neoleonardo.wordpress.com/2019/09/07/lettera-aperta-al…

Uno magistrato italiano mi ha chiamato ladro in TV: ha detto che chi non paga tutte le tasse è un ladro. Ma lui è dei pochi che non sa che sono ladri tutti quelli che hanno lavorato come me in Italia per più di 20 anni e forze anche tutti posteriori fino ad oggi? Ma…

https://uniheart.de/familie

PublicidadeVerschenke eine tolle und personalisierte Tasse für deinen Partner oder Familie. Wunderschöne Designs, angepasst nach deinen Vorstellungen. Über 100+ Design-Möglichkeiten

Kostenlose Lieferung ab 2 Artikel …

100% Individualisiert · Schneller Versand · Versandkostenfrei ab 2Stk

  1. Incluir resultados para maradona, beppe grillo, tasse, ladro, ladri,.

Pretende obter resultados apenas para maradona, beppe grilllo, tasse, ladro, ladri,?

  •  
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4

26-35 De 12.500 ResultadosDataIdiomaRegião

  1. Vídeos de maradona, beppe grilllo, tasse, ladro, ladri,

bing.com/videos

CANONE RAI - Pizzo legalizzato? O contributo garante del servizio pubblico? - #ermixxchannel

3:28

CANONE RAI – Pizzo legalizzato? O contributo garante del servizio pubbli…

159 visualizaçõesDez. 29, 2012

YouTubeermixxchannel

9 DICEMBRE 2013 L'ITALIA SI FERMA

2:20

9 DICEMBRE 2013 L’ITALIA SI FERMA

4 visualizaçõesNov. 25, 2013

YouTubeCONTROINFORMAZIONE INDIP…

Il Mestiere Delle Armi (The Profession Of Arms) Part 1 English Subtitles

14:53

Il Mestiere Delle Armi (The Profession Of Arms) Part 1 English Subtitles

1 mil visualizaçõesOkt. 21, 2012

YouTubeCarlino Altoviti

Ver mais vídeos de maradona, beppe grilllo, tasse, ladro, ladri,

Traduzir esta página

https://espresso.repubblica.it/opinioni/satira-preventiva/2017/03/15/news/ladri-in…

Beppe Grillo, le indagini su Ciro e la strategia della prudenza C’è un asse segreto rosso-verde dietro le quinte del Covid In Calabria politica e sanità sono al collasso simultaneo

Traduzir esta página

https://www.libreidee.org/tag/ladri

Beppe Grillo era sul Britannia, il 2 giugno 1993, insieme a Mario Draghi e a tutti gli altri uomini del Deep State italiano, reclutati dalla finanza globalista per spennare il Belpaese. Lo afferma l’avvocato Gianfranco Pecoraro, alias Carpeoro, saggista e massone progressista, acuto osservatore dei retroscena italici. Moviola storica: cade il Muro di Berlino, i partiti della Prima Repubblica …

Traduzir esta página

https://www.radio24.ilsole24ore.com/programmi/lazanzara/puntata/tras…

Riascolta Al ladro! Al ladro! di La Zanzara. Segui tutte le puntate, i podcast, la dirette e il palinsesto della radio de Il Sole 24 ORE.

Traduzir esta página

http://www.giancristianodesiderio.com/blog/?storia-politica-di-giovanni-pascale

Giovanni Pascale nacque a Faicchio il 19 marzo 1859 da Alessio e da Filomena Palmieri. Condusse gli studi di medicina a Napoli tra il 1878 e il 1884 e si avviò alla professione sanitaria e accademica sotto il magistero del siciliano Antonino D’Antona (1842 – 1913), allievo di Antonio Cardarelli (1831 – 1927).

Traduzir esta página

https://altrarealta.blogspot.com/2020/10

Lo ha detto Beppe Grillo a Mirandola. “Sull’Euro e sull’Europa gli inglesi ci insegnano la democrazia. Nessun partito può arrogarsi il diritto di decidere per 60 milioni di persone”. “Il paese è da ricostruire, in un momento di crisi totale non sanno dove andare a prendere i soldi e intanto cresce sempre il debito”, ha aggiunto Grillo a Mirandola. “Questi politici – ha proseguito – sono …

Traduzir esta página

http://www.signoraggio.com/index_grillo.html

beppe grillo contribuisce alla creazione della cattiva informazione in italia si preoccupa di dare appoggio ai suoi amichetti di parrocchia e di portare voti freschi al loro serbatoio elettorale il debito pubblico è sempre più grande e sempre più aumenta la fetta rappresentata dagli interessi da pagare su questo debito questi soldi, che le tasse drenano dalle nostre tasche, vanno alla banca …

Traduzir esta página

https://luogocomune.net/17-politica-italiana/5215-beppe-grillo,-ci-sei-o-ci-fai

Beppe Grillo proprio non riesce a rassegnarsi all’idea che il suo tempo è finito, e che dovrebbe ritirarsi in un dignitoso silenzio. Invece, pur di far parlare di sè, continua a fare danni anche da “privato cittadino”, quale lui sostiene di essere diventato. Dopo aver messo la sua firma al documento “pro-scienza” di Burioni, scatenando le giuste ire di tutto il popolo free-vax, ora non ha …

Traduzir esta página

https://italianiscostumati.blogspot.com/2012/09/esterino-montinoladro…

politici ladri…dossier dei radicali… facce da culo… polverini – dice: se voi ve la sentite io me la se… don mimmo laddaga…l’ennesima truffa alla sanita’… ma come se magna bene in convento… la par condicio dei maiali alla regione lazio… politici ladri… polverini vattene… una domanda a beppe grillo… beppe grillo

  1. Tutti i crimini degli immigrati secondo Beppe Grillo

Traduzir esta página

Beppe Grillo sul blog inventa una nuova categoria di persone quella dei “razzisti razionali” che non vogliono gli immigrati ma lo fanno argomentando a caso. Vediamo cosa c’è di vero nel “senso comune” del post @Giovanni Drogo | giugno 19, 2015 | 12: 59. Condividi. Tweet; Oggi l’house organ ufficiale del Movimento 5 Stelle ha in home un post dal titolo piuttosto evocativo …

  1. Il web marketing di Beppe Grilllo – manteblog

Traduzir esta página

http://www.mantellini.it/2013/06/13/il-web-marketing-di-beppe-grilllo

L’esempio migliore di questa nuova strategia è questo di oggi. Grillo scrive un tweet di una riga dai toni urgenti e sulla cui natura non fornisce alcuna informazione. Apprendo adesso questa notizia. E’ successo poco fa: goo.gl/mx7Ok — Beppe Grillo (@beppe_grillo) June 13, 2013. Il milione di follower si preoccupa e tosto clicca il link.

Il milione di follower si preoccupa e tosto clicca il link. Il link porta a TzeTze, aggregatore di notizie di Grillo e Casaleggio (discretamente imballonato di pubblicità come il blog di Grillo stesso) dove però si scopre che la notizia non c’è.

… Il milione di follower si preoccupa e tosto clicca il link. Il link porta a TzeTze, aggregatore di notizie di Grillo e Casaleggio (discretamente imballonato di pubblicità come il blog di Grillo stesso) dove però si scopre che la notizia non c’è. Immagine 5 Il milione di follower sempre più in ambascia viene esortato a cliccare un nuovo link che conduce ad un altro sito web, cadoinpiedi.it, sito di giornalismo partecipativo di Chiare Lettere (l’editore dei libri di Grillo e di Travaglio), partecipata da Il Fatto Quotidiano* e legata a Casaleggio Associati, dove finalmente può raggiungere la notizia vera e propria e dove si scopre che la notizia (una notizia piuttosto marginale per altro) è un tweet. Un semplice tweet che Grillo avrebbe potutto tranquillamente citare nel suo tweet iniziale o perfino, non sia mai, retwittare. Le ragioni di tutta questa inutile e pianificata peregrinazione online sono evidenti e discretamente misere. Non c’è alcuna produzione di senso o di contenuti ma solo trucchetti per guadagnare qualche soldo alle spalle dei propri fans creduloni. Marketing di bassissima lega, vecchio di dieci anni, applicato alla comunicazione politica. *update ore 20.32: mi scrive Peter Gomez de Il Fatto Quotidiano chiedendomi di rettificare i rapporti fra Chiare Lettere e Il Fatto Quotidiano. Lo faccio volentieri scusandomi per l’imprecisione. Gentile Massimo, Chiarelettere non è partecipata da Il Fatto Quotidiano. Al contrario Chiarelettere possiede il 16 per cento circa delle azioni del Fatto. Puoi per favore rettificare grazie Peter Gomez FacebookTwitterWhatsAppE-mail 85 Commenti 85 commenti a “Il web marketing di Beppe Grilllo” Antonio Radici dice: Giugno 13th, 2013 at 12:18 basta mettere un + alla fine dell’URL (http://goo.gl/mx7Ok+) per avere le statistiche su quanti hanno cliccato; poi si fa una stima su quante persone cliccheranno sui banner e volendo si fa anche una stima di quanto guadagna con le pubblicita’ presenti sugli URL. Adesso vediamo quanto ci mette Grillo a cambiare URL shortener… Antonio Radici dice: Giugno 13th, 2013 at 12:20 Concordo sul marketing di bassissima lega, fatto da agenzie di comunicazione i cui bilanci sarebbero sufficienti a spiegare la loro competenza. Giuseppe dice: Giugno 13th, 2013 at 12:37 Il Grillo si scopre sempre più uguale al resto della truppa. Ma con l’aggravante che lui ( ancora) si dichiara differente dagli altri continuando ad accusare tutto e tutti. Senza equilibrio ma soprattutto senza pianificazione . Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 12:40 Web marketing da analfabeti del web, ma del resto basta guardare il blog di Grillo&Casaleggio e si capisce tutto, e questa sarebbe l’avanguardia tecnologica italiana… Giorgio Marandola dice: Giugno 13th, 2013 at 13:03 E’ il feed di TzeTze che tramite feedburner è collegato all’account twitter di Grillo, che pubblica. TzeTze è come una sorta di OkNotizie privato, da secoli presente anche sul blog di Grillo. La strategia infatti, a leggere il tweet è proprio quella di Cado In Piedi, di cui ero fan e da cui sono scappato dopo tutto l’allarmismo di ogni aggiornamento di stato. Fanno la stessa cosa sugli ads su Facebook https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10201506654093916&set=a.1178874117694.2029005.1403390920&type=1&theater Stefano dice: Giugno 13th, 2013 at 13:37 E quindi? Trovo molto peggio quello che fanno pd e pdl, le massonerie a loro legati, le lobby che li sostengono, finanziamenti pubblici che ricevono…. Mi fate pena! alberto mazza dice: Giugno 13th, 2013 at 13:39 si è una tecnica di marketing, magari si finanzia un pochino il blog, che è comunque in perdita… ma se pensi che Grillo faccia politica per soldi vai a controllare i dati. Poi dietro ci sono idee reali e oneste, ed anche i parlamentari 5 stelle stanno lavorando duramente, bisognerebbe solo informarsi meglio su quello che stanno facendo per giudicarli, invece ci si fida sempre dei titoli dei giornali e basta. Quello è il vero marketing manipolativo delle nostre idee, ed è diventato pericolosissimo, se ci pensate le nostre idee politiche ce le stiamo formando con dei titoli di giornali letti qua e la e qualche spartata che sentiamo in tv dai soliti politici che da 20 anni ci governano… eppure il termometro dell’economia scotta, e dovremmo cominciare a pensare come mai. Filippo dice: Giugno 13th, 2013 at 13:44 Stefano è proprio la linea guida del “meno peggio” che seguono gli italiani che è sbagliata, cercano sempre l’alternativa SBAGLIATA ma meno gravosa al problema quando invece converrebbe sprecare meno tempo a farsi comandare da persone incapaci e trovare la SOLUZIONE al problema, un po come dire, oggi mangio cibo scaduto da 1 mese o da 2 mesi? Il risultato è che farà sempre male! Con questo non nego che non esiste attualmente alternativa alla politica italiana, siamo burattini in mano a degli sciacalli. Brunildo dice: Giugno 13th, 2013 at 13:52 E allora le foibe?!?!?!?! paolo dice: Giugno 13th, 2013 at 14:02 sinceramente me ne strabatto le scatole di fare pena a “uno stefano”, vorrei solo che “uno stefano” rispondesse: e’ vero/non e’ vero (magari motivandolo). l’abbondanza di “fate pena” di questi non riescono nemmeno a inorgoglirmi come quel “coglione” preso tempo fa da un altro comico leader… il nuovo che avanza e’ gia avanzato una ventina di anni fa. Adina dice: Giugno 13th, 2013 at 14:10 Caro Stefano, affidarsi a Grillo perché il resto della politica è malata è come affidarsi all’astrologo per farsi curare un tumore. Il tumore rimane e in più ci facciamo spillare un sacco di soldi da qualcuno che non è in grado di guarirci. Barfolomew dice: Giugno 13th, 2013 at 14:12 non c’è la notizia?bastava retwittare?dato che fai il maestro mi spieghi perchè non hai messo il resto del contenuto del link?così magari sappiamo anche a cosa il governo non ha partecipato…non vorrei giudicarti fazioso..ti porgo l’altra guancia dai! Luca Mercadante dice: Giugno 13th, 2013 at 14:15 Grazie Massimo Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 14:18 Carissimo Stefano, è ovvio che il derubare tramite il finanziamento pubblico da parte di tutti gli altri partiti è sicuramente peggio, ma il buongiorno si vede dal mattino e se si utilizzano questi mezzucci (mousetrap) obiettivamente scorretti sul web per razzolare peraltro pochi spiccioli allora permettimi di essere diffidente verso chi li pratica… Per di più e credimi davvero perchè lavoro proprio in questo settore ma sta roba delle landing page d’appoggio si usava ai tempi di mio nonno sul web, e quindi anche sulle competenze rivendicate dai M5S sulla cosiddetta e famigerata Rete io resto fortemente perplesso… Stefano dice: Giugno 13th, 2013 at 14:29 Quello che non capisco è come, anche in casi come questo dove è difficile dare una spiegazione strettamente politica, non abbiano nemmeno dei piccoli dubbi su Grillo. In italia siamo la patria del bigottismo può essere di destra, cattolico, di sinistra, Grillino, Berlusconiano… ma sempre bigottismo è. ennio dice: Giugno 13th, 2013 at 14:30 lasciate in pace un pluriomicida , non è facile metabolizzare anni di sensi di colpa ..lasciategli guadagnare quello che vuole e come vuole .. Davide Pecchia dice: Giugno 13th, 2013 at 14:46 Io non so se Grillo e compari ci guadagnano dal blog (l’ultimo bilancio pubblicato era in pareggio), ma non credo che abbiano bisogno di quegli spiccioli x vivere me lusso come già fanno . Ma mi spiegate xkè quando dico che non voglio andare a votare xkè fanno tutti schifo, mi dicono che sbaglio, che è morta gente x darmi questo diritto, che devo votare il meno peggio. In questo momento il meno peggio mi sembra il M5S (anche se come sostengono i detrattori, hanno poca esperienza) quindi continuo a pensare che chi sostiene i partiti viaggi con il paraocchi senza vedere cosa sta facendo di buono il M5S attaccandosi a delle simili cazzate che sono sciocchezze in confronto a ciò che fanno i partiti Alessandro Madeddu dice: Giugno 13th, 2013 at 14:51 Due salti di link per un tweet che rimanda, alla fine della fiera, a un altro tweet. E noi, fessi, che usiamo l’apposita funzione Retweet. Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 14:51 Vabbè Davide, in sostanza tu dici di turarci il naso ed accontentiamoci quindi di una banda di incapaci ed incompetenti guidati da un tizio in chiaro stato di stress psicofisico e con tendenza all’intolleranza per qualsiasi critica. Turarsi il naso per il meno peggio lo diceva anche Montanelli decenni fa sulla DC, ed ecco il risultato… Massimo Melica dice: Giugno 13th, 2013 at 15:03 Accurata analisi. In principio, la pubblicità in Internet, fu giustificata dall’esigenza di mantenere più basse le tariffe telefoniche, successivamente è diventata primaria fonte di guadagno tanto da abbassare la qualità dei contenuti. L’importante è ottenere un click e non dare qualità dell’informazione. Grazie per aver evidenziato questo giochino posto dal Partito dello scontrino. frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:12 ma perchè è “marketing” solo quello di Grillo? in una contesa politica anche le primaria tipo “X-Factor”, seguito da milioni di persone: è marketing dobbiamo valutarne prima di tutto la legittimità (e il giudizio di merito possibilmente equilibrato, ma quella è una scelta personale, in base alle proprie opinioni politiche) il metro di giudizio Luca B. dice: Giugno 13th, 2013 at 15:13 Accidenti! E pensare che senza questo barbatrucco mi sarei affidato in tutto e per tutto a lui per salvare la patria mentre io sto in poltrona con il tablet a commentare 🙂 Mò mi tocca aspettare un’altro messia 😐 Carlo dice: Giugno 13th, 2013 at 15:13 Questa logica del “allora guarda cosa fanno gli altri” e del “meno peggio” davvero non la capisco. Perché Se Berlusconi fa schifo dobbiamo acquistare per forza da Vanna Marchi? Solo perché apparentemente è meno peggio? Perché non riflettere obiettivamente e cercare un’alternativa reale, piuttosto che sentirsi come i topi in trappola, obbligati a scegliere tra una morte e l’altra? Ma che cacchio ci hanno fatto in tutti questi anni per arrivare a pensare che non c’è alternativa e tanto vale affidarsi a un santone imbonitore come Grillo e alla sua squaliida agenzia di marketing? frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:15 il metro di giudizio è fondamentale in una contesa politica pari opportunità se dai il monopolio televisivo ai partiti, e il pieno controllo diretto (come nei regimi), cosa dai agli altri? e quello è solo uno spazio di internet: un account twitter e un blog… frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:19 sempre nella contesa politica: Grillo ha fatto una campagna sul territorio, in un modo che potremmo definire “classico”, mentre gli altri partiti erano ormai costruiti in TV, un mezzo comunque potente e presente in ogni salotto (non come internet, in cui esistono problemi legati al digital divide, e che comunque non è un medium interamente monopolizzato e controllato) ma nel caso della “piattaforma pubblicitaria” di Berlusconi è ancora peggio: è basata su CONCESSIONI PUBBLICHE, cioè una piattaforma di propaganda, direttamente controllata, come nelle dittature, e pagata da tutti noi, con le tasse Lucio dice: Giugno 13th, 2013 at 15:21 Un partito politico i cui sostenitori sono peggio dei troll. Leggo i commenti a questo post e rimando stupito dal tono di qualche intervento “e gli altri?” “e le foibe?” “pd+pdl”… quando qui non si sta parlando di politica, si sta parlando di tecniche di marketing ingannevoli (e lo sapete) e che fanno fessi solo voi che non avete voce che per guardare il dito Alessandro dice: Giugno 13th, 2013 at 15:23 Perché dici che la notizia non c’è? devi cliccare su (clicca e leggi) sul link di TzeTze per leggere la notizia… Secondo me l’allarmismo lo fate voi con sti articoli da strapazzo… Carlo dice: Giugno 13th, 2013 at 15:23 Internet è un mezzo già ampiamente monopolizzato e controllato. Lo stesso concetto che hanno Grillo & Casaleggio della Rete non è molto diverso da quello delle tv berlusconiste. Accentrano, monopolizzano, manipolano l’informazione in modo verticale come ha fatto Berlusconi con le sue tv private. È una roba vecchia verniciata con una patina di nuovo. frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:25 la difficoltà politica dell’Italia sta tutta nella sua inciviltà, mancanza di una civilizzazione base di un arbitrato, di una terzietà autorevole tutto si sposta in base agli umori, ma non dovrebbero spostarsi anche le strutture portanti! come un terremoto ricordiamoci che il boom economico non è avvenuto con riforme costituzionali autoritarie: non è legando la democrazia con un’idea di domanda e offerta in cui vince il più forte che “usciamo dalla crisi” quindi il quadro autoritario è molto più ampio e profondo: si tratta di vedere se i mezzi utilizzati da Grillo sono legittimi o meno, commisurati e rispettosi della Costituzione Dario Salvelli dice: Giugno 13th, 2013 at 15:34 C’è una posizione aperta in Casaleggio: http://www.linkedin.com/jobs?viewJob=&jobId=5759754 Se rispondono alla candidatura gli farò leggere il tuo post 🙂 Matty Knight dice: Giugno 13th, 2013 at 15:57 Che importa se guadagna qualcosa con un click? Non cliccate se non vi sta bene e lui smette di guadagnare, resta il fatto che non stanno toccando soldi pubblici dai rimborsi, si dimezzano lo stipendio, parlano di fatti concreti in parlamento, come lo scandalo eni proprio oggi. Insomma vi lamentate perche’ un tizio che NON E’ NEMMENO UN POLITICO guadagna tramite una pubblicita’ pero’ vi vanno bene quelle merde che VI HANNO RUBATO I SOLDI per 30 anni. Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 16:45 Matty per tua chiarezza qui ci lamentiamo di essere presi in giro, da politici, finti non politici ed in generale da chicchessia. Peraltro ‘sta storia che tutti i politici sono merde e chi si dichiara non politico è per forza onesto la trovo ridicola e l’ho pure già sentita… c’era un altro che diceva che i parlamenti dovevano essere solo bivacco di manipoli e guarda caso i toni tra il guru della Rete ed il dux non mi sembrano poi tanto dissimili… il buongiorno si vede sempre dal mattino. Politica – Pagina 3745 dice: Giugno 13th, 2013 at 16:51 […] […] Lorenzo dice: Giugno 13th, 2013 at 17:11 1: basta cancellarsi dall’elenco dei destinatari di questi aggiornamenti; 2: google prima o poi, lo punisce e cambia l’algoritmo per cui non gli arriveranno più introiti pubblicitari; 3: chi se ne frega di come campa grillo e casaleggio, non sono io dargli i soldi della pubblicità ed essendo consapevole della pubblciità, non mi sento vittima di nessuna allucinazione. piolo dice: Giugno 13th, 2013 at 17:24 Money, money money…Il problema è uno solo: tutto è mosso e si muove solo per denaro. Che sia quello del finanziamento ai partiti/rimborsi elettorali, pubblicità, scontrini…, il carburante che oggi muove la politica è l’avidità per il denaro ed il potere, il “benessere”(inteso come istruzione, salute, sicurezza, qualità della vita)degli italiani, non è priorità, ma un opzional su cui coltivare campagne elettorali senza fine. diamonds dice: Giugno 13th, 2013 at 17:41 rinata la legge del contrappasso? http://www.youtube.com/watch?v=WkmorGIKGWw Davide Pecchia dice: Giugno 13th, 2013 at 18:03 Benedetto allora illuminaci tu su chi è meglio tra i politici voglio vedere se ne trovi 1 che non abbia scheletri nell’armadio o che sia veramente capace e faccia gli interessi di questo paese che piano piano abbiamo e sottolineo abbiamo portato alla rovina Tex dice: Giugno 13th, 2013 at 18:17 @Barfolomew ma di che stai parlando? Hai sbagliato post da commentare? Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 18:19 Davide ti faccio un solo nome esemplificativo, Pertini, ma ce ne sono stati non pochi anche oscuri che han dato l’anima per questo paese. Il nostro dramma è che si ragiona sempre per categorie, i politici son ladri, i taxisti pure, gli avvocati tutti truffaldini etc. etc. E’ un modo di ragionare immaturo ed anche pigro, perchè informarsi sulla cosa pubblica e quindi sulla politica costa fatica e forse, ed è l’unica generalizzazione che mi consento, a noi italiani di faticare seriamente non ci va mica tanto, è più comodo votare il rais di turno, Craxi, Bossi, Andreotti, Grillo salvo poi lamentarcene subito dopo… Claudio dice: Giugno 13th, 2013 at 18:32 Quindi? Cosimo dice: Giugno 13th, 2013 at 18:32 “Beppe questo è marketing” La tornata elettorale ha decretato “l’astensionismo” come unico e indiscusso vincitore. I dati sono allarmanti: non si è recato alle urne quasi il 50% degli aventi diritto. E’ inutile dunque scervellarsi per stabilire chi tra PD o PDL sia andato meglio o meno peggio; l’unico dato certo è il crollo del M5S che ha registrato una perdita di quasi 15 punti percentuali rispetto alle politiche di febbraio. Astensione (alle stelle) e crollo del movimento di Grillo (che ha perso qualche stella) non possono che essere correlate, due facce della stessa medaglia.Continua a leggere l’articolo su http://ilprecario.blogspot.it/2013/05/beppe-questo-e-marketing.html Davide Pecchia dice: Giugno 13th, 2013 at 20:08 Si belle parole xò non hai risposto alla mia domanda, se si guarda al passato anche Berlinguer e Moro erano grandi politici ma purtroppo, come Pertini non ci sono + ….. Massy B dice: Giugno 13th, 2013 at 21:23 Marketing di 10 anni fa ? ma, a sembra ok. D’altronde sappiamo da chi sono gestiti gli account di grillo, e sappiamo perché nei tempi in cui c’era campagna elettorale scriveva tra post su blog, su fb e twitter 20-30 post al giorno, ovviamente non era lui ma il suo supporto tecnico. La storia, secondo me è che se quelli del M5S non si staccano da Grillo non vanno da nessuna parte si devono EMANCIPARE, e basta. È un po’ di tempo che Beppe Grillo ha iniziato ad utilizzare Twitter (dove ha oltre 1 milione e 200 mila follower) in maniera piuttosto originale. L’esempio migliore di questa nuova strategia è questo di oggi. Grillo scrive un tweet di una riga dai toni urgenti e sulla cui natura non fornisce alcuna informazione www.mantellini.it/2013/06/13/il-web-marketing-di-beppe-grilllo/
… Il milione di follower si preoccupa e tosto clicca il link. Il link porta a TzeTze, aggregatore di notizie di Grillo e Casaleggio (discretamente imballonato di pubblicità come il blog di Grillo stesso) dove però si scopre che la notizia non c’è. Immagine 5 Il milione di follower sempre più in ambascia viene esortato a cliccare un nuovo link che conduce ad un altro sito web, cadoinpiedi.it, sito di giornalismo partecipativo di Chiare Lettere (l’editore dei libri di Grillo e di Travaglio), partecipata da Il Fatto Quotidiano* e legata a Casaleggio Associati, dove finalmente può raggiungere la notizia vera e propria e dove si scopre che la notizia (una notizia piuttosto marginale per altro) è un tweet. Un semplice tweet che Grillo avrebbe potutto tranquillamente citare nel suo tweet iniziale o perfino, non sia mai, retwittare. Le ragioni di tutta questa inutile e pianificata peregrinazione online sono evidenti e discretamente misere. Non c’è alcuna produzione di senso o di contenuti ma solo trucchetti per guadagnare qualche soldo alle spalle dei propri fans creduloni. Marketing di bassissima lega, vecchio di dieci anni, applicato alla comunicazione politica. *update ore 20.32: mi scrive Peter Gomez de Il Fatto Quotidiano chiedendomi di rettificare i rapporti fra Chiare Lettere e Il Fatto Quotidiano. Lo faccio volentieri scusandomi per l’imprecisione. Gentile Massimo, Chiarelettere non è partecipata da Il Fatto Quotidiano. Al contrario Chiarelettere possiede il 16 per cento circa delle azioni del Fatto. Puoi per favore rettificare grazie Peter Gomez FacebookTwitterWhatsAppE-mail 85 Commenti 85 commenti a “Il web marketing di Beppe Grilllo” Antonio Radici dice: Giugno 13th, 2013 at 12:18 basta mettere un + alla fine dell’URL (http://goo.gl/mx7Ok+) per avere le statistiche su quanti hanno cliccato; poi si fa una stima su quante persone cliccheranno sui banner e volendo si fa anche una stima di quanto guadagna con le pubblicita’ presenti sugli URL. Adesso vediamo quanto ci mette Grillo a cambiare URL shortener… Antonio Radici dice: Giugno 13th, 2013 at 12:20 Concordo sul marketing di bassissima lega, fatto da agenzie di comunicazione i cui bilanci sarebbero sufficienti a spiegare la loro competenza. Giuseppe dice: Giugno 13th, 2013 at 12:37 Il Grillo si scopre sempre più uguale al resto della truppa. Ma con l’aggravante che lui ( ancora) si dichiara differente dagli altri continuando ad accusare tutto e tutti. Senza equilibrio ma soprattutto senza pianificazione . Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 12:40 Web marketing da analfabeti del web, ma del resto basta guardare il blog di Grillo&Casaleggio e si capisce tutto, e questa sarebbe l’avanguardia tecnologica italiana… Giorgio Marandola dice: Giugno 13th, 2013 at 13:03 E’ il feed di TzeTze che tramite feedburner è collegato all’account twitter di Grillo, che pubblica. TzeTze è come una sorta di OkNotizie privato, da secoli presente anche sul blog di Grillo. La strategia infatti, a leggere il tweet è proprio quella di Cado In Piedi, di cui ero fan e da cui sono scappato dopo tutto l’allarmismo di ogni aggiornamento di stato. Fanno la stessa cosa sugli ads su Facebook https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10201506654093916&set=a.1178874117694.2029005.1403390920&type=1&theater Stefano dice: Giugno 13th, 2013 at 13:37 E quindi? Trovo molto peggio quello che fanno pd e pdl, le massonerie a loro legati, le lobby che li sostengono, finanziamenti pubblici che ricevono…. Mi fate pena! alberto mazza dice: Giugno 13th, 2013 at 13:39 si è una tecnica di marketing, magari si finanzia un pochino il blog, che è comunque in perdita… ma se pensi che Grillo faccia politica per soldi vai a controllare i dati. Poi dietro ci sono idee reali e oneste, ed anche i parlamentari 5 stelle stanno lavorando duramente, bisognerebbe solo informarsi meglio su quello che stanno facendo per giudicarli, invece ci si fida sempre dei titoli dei giornali e basta. Quello è il vero marketing manipolativo delle nostre idee, ed è diventato pericolosissimo, se ci pensate le nostre idee politiche ce le stiamo formando con dei titoli di giornali letti qua e la e qualche spartata che sentiamo in tv dai soliti politici che da 20 anni ci governano… eppure il termometro dell’economia scotta, e dovremmo cominciare a pensare come mai. Filippo dice: Giugno 13th, 2013 at 13:44 Stefano è proprio la linea guida del “meno peggio” che seguono gli italiani che è sbagliata, cercano sempre l’alternativa SBAGLIATA ma meno gravosa al problema quando invece converrebbe sprecare meno tempo a farsi comandare da persone incapaci e trovare la SOLUZIONE al problema, un po come dire, oggi mangio cibo scaduto da 1 mese o da 2 mesi? Il risultato è che farà sempre male! Con questo non nego che non esiste attualmente alternativa alla politica italiana, siamo burattini in mano a degli sciacalli. Brunildo dice: Giugno 13th, 2013 at 13:52 E allora le foibe?!?!?!?! paolo dice: Giugno 13th, 2013 at 14:02 sinceramente me ne strabatto le scatole di fare pena a “uno stefano”, vorrei solo che “uno stefano” rispondesse: e’ vero/non e’ vero (magari motivandolo). l’abbondanza di “fate pena” di questi non riescono nemmeno a inorgoglirmi come quel “coglione” preso tempo fa da un altro comico leader… il nuovo che avanza e’ gia avanzato una ventina di anni fa. Adina dice: Giugno 13th, 2013 at 14:10 Caro Stefano, affidarsi a Grillo perché il resto della politica è malata è come affidarsi all’astrologo per farsi curare un tumore. Il tumore rimane e in più ci facciamo spillare un sacco di soldi da qualcuno che non è in grado di guarirci. Barfolomew dice: Giugno 13th, 2013 at 14:12 non c’è la notizia?bastava retwittare?dato che fai il maestro mi spieghi perchè non hai messo il resto del contenuto del link?così magari sappiamo anche a cosa il governo non ha partecipato…non vorrei giudicarti fazioso..ti porgo l’altra guancia dai! Luca Mercadante dice: Giugno 13th, 2013 at 14:15 Grazie Massimo Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 14:18 Carissimo Stefano, è ovvio che il derubare tramite il finanziamento pubblico da parte di tutti gli altri partiti è sicuramente peggio, ma il buongiorno si vede dal mattino e se si utilizzano questi mezzucci (mousetrap) obiettivamente scorretti sul web per razzolare peraltro pochi spiccioli allora permettimi di essere diffidente verso chi li pratica… Per di più e credimi davvero perchè lavoro proprio in questo settore ma sta roba delle landing page d’appoggio si usava ai tempi di mio nonno sul web, e quindi anche sulle competenze rivendicate dai M5S sulla cosiddetta e famigerata Rete io resto fortemente perplesso… Stefano dice: Giugno 13th, 2013 at 14:29 Quello che non capisco è come, anche in casi come questo dove è difficile dare una spiegazione strettamente politica, non abbiano nemmeno dei piccoli dubbi su Grillo. In italia siamo la patria del bigottismo può essere di destra, cattolico, di sinistra, Grillino, Berlusconiano… ma sempre bigottismo è. ennio dice: Giugno 13th, 2013 at 14:30 lasciate in pace un pluriomicida , non è facile metabolizzare anni di sensi di colpa ..lasciategli guadagnare quello che vuole e come vuole .. Davide Pecchia dice: Giugno 13th, 2013 at 14:46 Io non so se Grillo e compari ci guadagnano dal blog (l’ultimo bilancio pubblicato era in pareggio), ma non credo che abbiano bisogno di quegli spiccioli x vivere me lusso come già fanno . Ma mi spiegate xkè quando dico che non voglio andare a votare xkè fanno tutti schifo, mi dicono che sbaglio, che è morta gente x darmi questo diritto, che devo votare il meno peggio. In questo momento il meno peggio mi sembra il M5S (anche se come sostengono i detrattori, hanno poca esperienza) quindi continuo a pensare che chi sostiene i partiti viaggi con il paraocchi senza vedere cosa sta facendo di buono il M5S attaccandosi a delle simili cazzate che sono sciocchezze in confronto a ciò che fanno i partiti Alessandro Madeddu dice: Giugno 13th, 2013 at 14:51 Due salti di link per un tweet che rimanda, alla fine della fiera, a un altro tweet. E noi, fessi, che usiamo l’apposita funzione Retweet. Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 14:51 Vabbè Davide, in sostanza tu dici di turarci il naso ed accontentiamoci quindi di una banda di incapaci ed incompetenti guidati da un tizio in chiaro stato di stress psicofisico e con tendenza all’intolleranza per qualsiasi critica. Turarsi il naso per il meno peggio lo diceva anche Montanelli decenni fa sulla DC, ed ecco il risultato… Massimo Melica dice: Giugno 13th, 2013 at 15:03 Accurata analisi. In principio, la pubblicità in Internet, fu giustificata dall’esigenza di mantenere più basse le tariffe telefoniche, successivamente è diventata primaria fonte di guadagno tanto da abbassare la qualità dei contenuti. L’importante è ottenere un click e non dare qualità dell’informazione. Grazie per aver evidenziato questo giochino posto dal Partito dello scontrino. frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:12 ma perchè è “marketing” solo quello di Grillo? in una contesa politica anche le primaria tipo “X-Factor”, seguito da milioni di persone: è marketing dobbiamo valutarne prima di tutto la legittimità (e il giudizio di merito possibilmente equilibrato, ma quella è una scelta personale, in base alle proprie opinioni politiche) il metro di giudizio Luca B. dice: Giugno 13th, 2013 at 15:13 Accidenti! E pensare che senza questo barbatrucco mi sarei affidato in tutto e per tutto a lui per salvare la patria mentre io sto in poltrona con il tablet a commentare 🙂 Mò mi tocca aspettare un’altro messia 😐 Carlo dice: Giugno 13th, 2013 at 15:13 Questa logica del “allora guarda cosa fanno gli altri” e del “meno peggio” davvero non la capisco. Perché Se Berlusconi fa schifo dobbiamo acquistare per forza da Vanna Marchi? Solo perché apparentemente è meno peggio? Perché non riflettere obiettivamente e cercare un’alternativa reale, piuttosto che sentirsi come i topi in trappola, obbligati a scegliere tra una morte e l’altra? Ma che cacchio ci hanno fatto in tutti questi anni per arrivare a pensare che non c’è alternativa e tanto vale affidarsi a un santone imbonitore come Grillo e alla sua squaliida agenzia di marketing? frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:15 il metro di giudizio è fondamentale in una contesa politica pari opportunità se dai il monopolio televisivo ai partiti, e il pieno controllo diretto (come nei regimi), cosa dai agli altri? e quello è solo uno spazio di internet: un account twitter e un blog… frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:19 sempre nella contesa politica: Grillo ha fatto una campagna sul territorio, in un modo che potremmo definire “classico”, mentre gli altri partiti erano ormai costruiti in TV, un mezzo comunque potente e presente in ogni salotto (non come internet, in cui esistono problemi legati al digital divide, e che comunque non è un medium interamente monopolizzato e controllato) ma nel caso della “piattaforma pubblicitaria” di Berlusconi è ancora peggio: è basata su CONCESSIONI PUBBLICHE, cioè una piattaforma di propaganda, direttamente controllata, come nelle dittature, e pagata da tutti noi, con le tasse Lucio dice: Giugno 13th, 2013 at 15:21 Un partito politico i cui sostenitori sono peggio dei troll. Leggo i commenti a questo post e rimando stupito dal tono di qualche intervento “e gli altri?” “e le foibe?” “pd+pdl”… quando qui non si sta parlando di politica, si sta parlando di tecniche di marketing ingannevoli (e lo sapete) e che fanno fessi solo voi che non avete voce che per guardare il dito Alessandro dice: Giugno 13th, 2013 at 15:23 Perché dici che la notizia non c’è? devi cliccare su (clicca e leggi) sul link di TzeTze per leggere la notizia… Secondo me l’allarmismo lo fate voi con sti articoli da strapazzo… Carlo dice: Giugno 13th, 2013 at 15:23 Internet è un mezzo già ampiamente monopolizzato e controllato. Lo stesso concetto che hanno Grillo & Casaleggio della Rete non è molto diverso da quello delle tv berlusconiste. Accentrano, monopolizzano, manipolano l’informazione in modo verticale come ha fatto Berlusconi con le sue tv private. È una roba vecchia verniciata con una patina di nuovo. frank dice: Giugno 13th, 2013 at 15:25 la difficoltà politica dell’Italia sta tutta nella sua inciviltà, mancanza di una civilizzazione base di un arbitrato, di una terzietà autorevole tutto si sposta in base agli umori, ma non dovrebbero spostarsi anche le strutture portanti! come un terremoto ricordiamoci che il boom economico non è avvenuto con riforme costituzionali autoritarie: non è legando la democrazia con un’idea di domanda e offerta in cui vince il più forte che “usciamo dalla crisi” quindi il quadro autoritario è molto più ampio e profondo: si tratta di vedere se i mezzi utilizzati da Grillo sono legittimi o meno, commisurati e rispettosi della Costituzione Dario Salvelli dice: Giugno 13th, 2013 at 15:34 C’è una posizione aperta in Casaleggio: http://www.linkedin.com/jobs?viewJob=&jobId=5759754 Se rispondono alla candidatura gli farò leggere il tuo post 🙂 Matty Knight dice: Giugno 13th, 2013 at 15:57 Che importa se guadagna qualcosa con un click? Non cliccate se non vi sta bene e lui smette di guadagnare, resta il fatto che non stanno toccando soldi pubblici dai rimborsi, si dimezzano lo stipendio, parlano di fatti concreti in parlamento, come lo scandalo eni proprio oggi. Insomma vi lamentate perche’ un tizio che NON E’ NEMMENO UN POLITICO guadagna tramite una pubblicita’ pero’ vi vanno bene quelle merde che VI HANNO RUBATO I SOLDI per 30 anni. Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 16:45 Matty per tua chiarezza qui ci lamentiamo di essere presi in giro, da politici, finti non politici ed in generale da chicchessia. Peraltro ‘sta storia che tutti i politici sono merde e chi si dichiara non politico è per forza onesto la trovo ridicola e l’ho pure già sentita… c’era un altro che diceva che i parlamenti dovevano essere solo bivacco di manipoli e guarda caso i toni tra il guru della Rete ed il dux non mi sembrano poi tanto dissimili… il buongiorno si vede sempre dal mattino. Politica – Pagina 3745 dice: Giugno 13th, 2013 at 16:51 […] […] Lorenzo dice: Giugno 13th, 2013 at 17:11 1: basta cancellarsi dall’elenco dei destinatari di questi aggiornamenti; 2: google prima o poi, lo punisce e cambia l’algoritmo per cui non gli arriveranno più introiti pubblicitari; 3: chi se ne frega di come campa grillo e casaleggio, non sono io dargli i soldi della pubblicità ed essendo consapevole della pubblciità, non mi sento vittima di nessuna allucinazione. piolo dice: Giugno 13th, 2013 at 17:24 Money, money money…Il problema è uno solo: tutto è mosso e si muove solo per denaro. Che sia quello del finanziamento ai partiti/rimborsi elettorali, pubblicità, scontrini…, il carburante che oggi muove la politica è l’avidità per il denaro ed il potere, il “benessere”(inteso come istruzione, salute, sicurezza, qualità della vita)degli italiani, non è priorità, ma un opzional su cui coltivare campagne elettorali senza fine. diamonds dice: Giugno 13th, 2013 at 17:41 rinata la legge del contrappasso? http://www.youtube.com/watch?v=WkmorGIKGWw Davide Pecchia dice: Giugno 13th, 2013 at 18:03 Benedetto allora illuminaci tu su chi è meglio tra i politici voglio vedere se ne trovi 1 che non abbia scheletri nell’armadio o che sia veramente capace e faccia gli interessi di questo paese che piano piano abbiamo e sottolineo abbiamo portato alla rovina Tex dice: Giugno 13th, 2013 at 18:17 @Barfolomew ma di che stai parlando? Hai sbagliato post da commentare? Benedetto_Croce dice: Giugno 13th, 2013 at 18:19 Davide ti faccio un solo nome esemplificativo, Pertini, ma ce ne sono stati non pochi anche oscuri che han dato l’anima per questo paese. Il nostro dramma è che si ragiona sempre per categorie, i politici son ladri, i taxisti pure, gli avvocati tutti truffaldini etc. etc. E’ un modo di ragionare immaturo ed anche pigro, perchè informarsi sulla cosa pubblica e quindi sulla politica costa fatica e forse, ed è l’unica generalizzazione che mi consento, a noi italiani di faticare seriamente non ci va mica tanto, è più comodo votare il rais di turno, Craxi, Bossi, Andreotti, Grillo salvo poi lamentarcene subito dopo… Claudio dice: Giugno 13th, 2013 at 18:32 Quindi? Cosimo dice: Giugno 13th, 2013 at 18:32 “Beppe questo è marketing” La tornata elettorale ha decretato “l’astensionismo” come unico e indiscusso vincitore. I dati sono allarmanti: non si è recato alle urne quasi il 50% degli aventi diritto. E’ inutile dunque scervellarsi per stabilire chi tra PD o PDL sia andato meglio o meno peggio; l’unico dato certo è il crollo del M5S che ha registrato una perdita di quasi 15 punti percentuali rispetto alle politiche di febbraio. Astensione (alle stelle) e crollo del movimento di Grillo (che ha perso qualche stella) non possono che essere correlate, due facce della stessa medaglia.Continua a leggere l’articolo su http://ilprecario.blogspot.it/2013/05/beppe-questo-e-marketing.html Davide Pecchia dice: Giugno 13th, 2013 at 20:08 Si belle parole xò non hai risposto alla mia domanda, se si guarda al passato anche Berlinguer e Moro erano grandi politici ma purtroppo, come Pertini non ci sono + ….. Massy B dice: Giugno 13th, 2013 at 21:23 Marketing di 10 anni fa ? ma, a sembra ok. D’altronde sappiamo da chi sono gestiti gli account di grillo, e sappiamo perché nei tempi in cui c’era campagna elettorale scriveva tra post su blog, su fb e twitter 20-30 post al giorno, ovviamente non era lui ma il suo supporto tecnico. La storia, secondo me è che se quelli del M5S non si staccano da Grillo non vanno da nessuna parte si devono EMANCIPARE, e basta.È un po’ di tempo che Beppe Grillo ha iniziato ad utilizzare Twitter (dove ha oltre 1 milione e 200 mila follower) in maniera piuttosto originale. L’esempio migliore di questa nuova strategia è questo di oggi. Grillo scrive un tweet di una riga dai toni urgenti e sulla cui natura non fornisce alcuna informazione www.mantellini.it/2013/06/13/il-web-marketing-di-beppe-grilllo/






Il milione di follower sempre più in ambascia viene esortato a cliccare un nuovo link che conduce ad un altro sito web, cadoinpiedi.it, sito di giornalismo partecipativo di Chiare Lettere (l’editore dei libri di Grillo e di Travaglio), partecipata da Il Fatto Quotidiano* e legata a Casaleggio Associati, dove finalmente può raggiungere la notizia vera e propria e dove si scopre che la notizia (una notizia piuttosto marginale per altro) è un tweet. Un semplice tweet che Grillo avrebbe potutto tranquillamente citare nel suo tweet iniziale o perfino, non sia mai, retwittare.




Le ragioni di tutta questa inutile e pianificata peregrinazione online sono evidenti e discretamente misere. Non c’è alcuna produzione di senso o di contenuti ma solo trucchetti per guadagnare qualche soldo alle spalle dei propri fans creduloni. Marketing di bassissima lega, vecchio di dieci anni, applicato alla comunicazione politica.


*update ore 20.32: mi scrive Peter Gomez de Il Fatto Quotidiano chiedendomi di rettificare i rapporti fra Chiare Lettere e Il Fatto Quotidiano. Lo faccio volentieri scusandomi per l’imprecisione.

Gentile Massimo,
Chiarelettere non è partecipata da Il Fatto Quotidiano. Al contrario Chiarelettere possiede il 16 per cento circa delle azioni del Fatto. Puoi per favore rettificare

grazie

Peter Gomez

85 Commenti

85 commenti a “Il web marketing di Beppe Grilllo”

  1. Antonio Radici dice:
    Giugno 13th, 2013 at 12:18

basta mettere un + alla fine dell’URL (http://goo.gl/mx7Ok+) per avere le statistiche su quanti hanno cliccato; poi si fa una stima su quante persone cliccheranno sui banner e volendo si fa anche una stima di quanto guadagna con le pubblicita’ presenti sugli URL.

Adesso vediamo quanto ci mette Grillo a cambiare URL shortener…

Concordo sul marketing di bassissima lega, fatto da agenzie di comunicazione i cui bilanci sarebbero sufficienti a spiegare la loro competenza.

Il Grillo si scopre sempre più uguale al resto della truppa. Ma con l’aggravante che lui ( ancora) si dichiara differente dagli altri continuando ad accusare tutto e tutti. Senza equilibrio ma soprattutto senza pianificazione .

Web marketing da analfabeti del web, ma del resto basta guardare il blog di Grillo&Casaleggio e si capisce tutto, e questa sarebbe l’avanguardia tecnologica italiana…

E’ il feed di TzeTze che tramite feedburner è collegato all’account twitter di Grillo, che pubblica. TzeTze è come una sorta di OkNotizie privato, da secoli presente anche sul blog di Grillo. La strategia infatti, a leggere il tweet è proprio quella di Cado In Piedi, di cui ero fan e da cui sono scappato dopo tutto l’allarmismo di ogni aggiornamento di stato. Fanno la stessa cosa sugli ads su Facebook https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10201506654093916&set=a.1178874117694.2029005.1403390920&type=1&theater

E quindi? Trovo molto peggio quello che fanno pd e pdl, le massonerie a loro legati, le lobby che li sostengono, finanziamenti pubblici che ricevono…. Mi fate pena!

si è una tecnica di marketing, magari si finanzia un pochino il blog, che è comunque in perdita…
ma se pensi che Grillo faccia politica per soldi vai a controllare i dati.

Poi dietro ci sono idee reali e oneste, ed anche i parlamentari 5 stelle stanno lavorando duramente, bisognerebbe solo informarsi meglio su quello che stanno facendo per giudicarli, invece ci si fida sempre dei titoli dei giornali e basta.
Quello è il vero marketing manipolativo delle nostre idee, ed è diventato pericolosissimo, se ci pensate le nostre idee politiche ce le stiamo formando con dei titoli di giornali letti qua e la e qualche spartata che sentiamo in tv dai soliti politici che da 20 anni ci governano… eppure il termometro dell’economia scotta, e dovremmo cominciare a pensare come mai.

Stefano è proprio la linea guida del “meno peggio” che seguono gli italiani che è sbagliata, cercano sempre l’alternativa SBAGLIATA ma meno gravosa al problema quando invece converrebbe sprecare meno tempo a farsi comandare da persone incapaci e trovare la SOLUZIONE al problema, un po come dire, oggi mangio cibo scaduto da 1 mese o da 2 mesi?
Il risultato è che farà sempre male!
Con questo non nego che non esiste attualmente alternativa alla politica italiana, siamo burattini in mano a degli sciacalli.

E allora le foibe?!?!?!?!

  1. paolo dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:02

sinceramente me ne strabatto le scatole di fare pena a “uno stefano”, vorrei solo che “uno stefano” rispondesse: e’ vero/non e’ vero (magari motivandolo). l’abbondanza di “fate pena” di questi non riescono nemmeno a inorgoglirmi come quel “coglione” preso tempo fa da un altro comico leader…
il nuovo che avanza e’ gia avanzato una ventina di anni fa.

  1. Adina dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:10

Caro Stefano, affidarsi a Grillo perché il resto della politica è malata è come affidarsi all’astrologo per farsi curare un tumore.
Il tumore rimane e in più ci facciamo spillare un sacco di soldi da qualcuno che non è in grado di guarirci.

  1. Barfolomew dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:12

non c’è la notizia?bastava retwittare?dato che fai il maestro mi spieghi perchè non hai messo il resto del contenuto del link?così magari sappiamo anche a cosa il governo non ha partecipato…non vorrei giudicarti fazioso..ti porgo l’altra guancia dai!

  1. Luca Mercadante dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:15

Grazie Massimo

  1. Benedetto_Croce dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:18

Carissimo Stefano, è ovvio che il derubare tramite il finanziamento pubblico da parte di tutti gli altri partiti è sicuramente peggio, ma il buongiorno si vede dal mattino e se si utilizzano questi mezzucci (mousetrap) obiettivamente scorretti sul web per razzolare peraltro pochi spiccioli allora permettimi di essere diffidente verso chi li pratica…
Per di più e credimi davvero perchè lavoro proprio in questo settore ma sta roba delle landing page d’appoggio si usava ai tempi di mio nonno sul web, e quindi anche sulle competenze rivendicate dai M5S sulla cosiddetta e famigerata Rete io resto fortemente perplesso…

  1. Stefano dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:29

Quello che non capisco è come, anche in casi come questo dove è difficile dare una spiegazione strettamente politica, non abbiano nemmeno dei piccoli dubbi su Grillo. In italia siamo la patria del bigottismo può essere di destra, cattolico, di sinistra, Grillino, Berlusconiano… ma sempre bigottismo è.

  1. ennio dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:30

lasciate in pace un pluriomicida , non è facile metabolizzare anni di sensi di colpa ..lasciategli guadagnare quello che vuole e come vuole ..

  1. Davide Pecchia dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:46

Io non so se Grillo e compari ci guadagnano dal blog (l’ultimo bilancio pubblicato era in pareggio), ma non credo che abbiano bisogno di quegli spiccioli x vivere me lusso come già fanno . Ma mi spiegate xkè quando dico che non voglio andare a votare xkè fanno tutti schifo, mi dicono che sbaglio, che è morta gente x darmi questo diritto, che devo votare il meno peggio. In questo momento il meno peggio mi sembra il M5S (anche se come sostengono i detrattori, hanno poca esperienza) quindi continuo a pensare che chi sostiene i partiti viaggi con il paraocchi senza vedere cosa sta facendo di buono il M5S attaccandosi a delle simili cazzate che sono sciocchezze in confronto a ciò che fanno i partiti

  1. Alessandro Madeddu dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:51

Due salti di link per un tweet che rimanda, alla fine della fiera, a un altro tweet. E noi, fessi, che usiamo l’apposita funzione Retweet.

  1. Benedetto_Croce dice:
    Giugno 13th, 2013 at 14:51

Vabbè Davide, in sostanza tu dici di turarci il naso ed accontentiamoci quindi di una banda di incapaci ed incompetenti guidati da un tizio in chiaro stato di stress psicofisico e con tendenza all’intolleranza per qualsiasi critica.
Turarsi il naso per il meno peggio lo diceva anche Montanelli decenni fa sulla DC, ed ecco il risultato…

Accurata analisi.

In principio, la pubblicità in Internet, fu giustificata dall’esigenza di mantenere più basse le tariffe telefoniche, successivamente è diventata primaria fonte di guadagno tanto da abbassare la qualità dei contenuti.

L’importante è ottenere un click e non dare qualità dell’informazione.
Grazie per aver evidenziato questo giochino posto dal Partito dello scontrino.

ma perchè è “marketing” solo quello di Grillo?

in una contesa politica anche le primaria tipo “X-Factor”, seguito da milioni di persone: è marketing

dobbiamo valutarne prima di tutto la legittimità (e il giudizio di merito possibilmente equilibrato, ma quella è una scelta personale, in base alle proprie opinioni politiche)

il metro di giudizio

Accidenti!
E pensare che senza questo barbatrucco mi sarei affidato in tutto e per tutto a lui per salvare la patria mentre io sto in poltrona con il tablet a commentare 🙂
Mò mi tocca aspettare un’altro messia 😐

Questa logica del “allora guarda cosa fanno gli altri” e del “meno peggio” davvero non la capisco. Perché Se Berlusconi fa schifo dobbiamo acquistare per forza da Vanna Marchi? Solo perché apparentemente è meno peggio? Perché non riflettere obiettivamente e cercare un’alternativa reale, piuttosto che sentirsi come i topi in trappola, obbligati a scegliere tra una morte e l’altra? Ma che cacchio ci hanno fatto in tutti questi anni per arrivare a pensare che non c’è alternativa e tanto vale affidarsi a un santone imbonitore come Grillo e alla sua squaliida agenzia di marketing?

il metro di giudizio è fondamentale in una contesa politica

pari opportunità

se dai il monopolio televisivo ai partiti, e il pieno controllo diretto (come nei regimi), cosa dai agli altri?

e quello è solo uno spazio di internet: un account twitter e un blog…

sempre nella contesa politica: Grillo ha fatto una campagna sul territorio, in un modo che potremmo definire “classico”, mentre gli altri partiti erano ormai costruiti in TV, un mezzo comunque potente e presente in ogni salotto (non come internet, in cui esistono problemi legati al digital divide, e che comunque non è un medium interamente monopolizzato e controllato)

ma nel caso della “piattaforma pubblicitaria” di Berlusconi è ancora peggio: è basata su CONCESSIONI PUBBLICHE, cioè una piattaforma di propaganda, direttamente controllata, come nelle dittature, e pagata da tutti noi, con le tasse

Un partito politico i cui sostenitori sono peggio dei troll. Leggo i commenti a questo post e rimando stupito dal tono di qualche intervento “e gli altri?” “e le foibe?” “pd+pdl”… quando qui non si sta parlando di politica, si sta parlando di tecniche di marketing ingannevoli (e lo sapete) e che fanno fessi solo voi che non avete voce che per guardare il dito

Perché dici che la notizia non c’è? devi cliccare su (clicca e leggi) sul link di TzeTze per leggere la notizia…

Secondo me l’allarmismo lo fate voi con sti articoli da strapazzo…

Internet è un mezzo già ampiamente monopolizzato e controllato. Lo stesso concetto che hanno Grillo & Casaleggio della Rete non è molto diverso da quello delle tv berlusconiste. Accentrano, monopolizzano, manipolano l’informazione in modo verticale come ha fatto Berlusconi con le sue tv private. È una roba vecchia verniciata con una patina di nuovo.

la difficoltà politica dell’Italia sta tutta nella sua inciviltà, mancanza di una civilizzazione base

di un arbitrato, di una terzietà autorevole

tutto si sposta in base agli umori, ma non dovrebbero spostarsi anche le strutture portanti! come un terremoto

ricordiamoci che il boom economico non è avvenuto con riforme costituzionali autoritarie: non è legando la democrazia con un’idea di domanda e offerta in cui vince il più forte che “usciamo dalla crisi”

quindi il quadro autoritario è molto più ampio e profondo: si tratta di vedere se i mezzi utilizzati da Grillo sono legittimi o meno, commisurati e rispettosi della Costituzione

C’è una posizione aperta in Casaleggio: http://www.linkedin.com/jobs?viewJob=&jobId=5759754

Se rispondono alla candidatura gli farò leggere il tuo post 🙂

Che importa se guadagna qualcosa con un click? Non cliccate se non vi sta bene e lui smette di guadagnare, resta il fatto che non stanno toccando soldi pubblici dai rimborsi, si dimezzano lo stipendio, parlano di fatti concreti in parlamento, come lo scandalo eni proprio oggi.
Insomma vi lamentate perche’ un tizio che NON E’ NEMMENO UN POLITICO guadagna tramite una pubblicita’ pero’ vi vanno bene quelle merde che VI HANNO RUBATO I SOLDI per 30 anni.

Matty per tua chiarezza qui ci lamentiamo di essere presi in giro, da politici, finti non politici ed in generale da chicchessia. Peraltro ‘sta storia che tutti i politici sono merde e chi si dichiara non politico è per forza onesto la trovo ridicola e l’ho pure già sentita… c’era un altro che diceva che i parlamenti dovevano essere solo bivacco di manipoli e guarda caso i toni tra il guru della Rete ed il dux non mi sembrano poi tanto dissimili… il buongiorno si vede sempre dal mattino.

[…] […]

1: basta cancellarsi dall’elenco dei destinatari di questi aggiornamenti; 2: google prima o poi, lo punisce e cambia l’algoritmo per cui non gli arriveranno più introiti pubblicitari; 3: chi se ne frega di come campa grillo e casaleggio, non sono io dargli i soldi della pubblicità ed essendo consapevole della pubblciità, non mi sento vittima di nessuna allucinazione.

Money, money money…Il problema è uno solo: tutto è mosso e si muove solo per denaro. Che sia quello del finanziamento ai partiti/rimborsi elettorali, pubblicità, scontrini…, il carburante che oggi muove la politica è l’avidità per il denaro ed il potere, il “benessere”(inteso come istruzione, salute, sicurezza, qualità della vita)degli italiani, non è priorità, ma un opzional su cui coltivare campagne elettorali senza fine.

rinata la legge del contrappasso?

Benedetto allora illuminaci tu su chi è meglio tra i politici voglio vedere se ne trovi 1 che non abbia scheletri nell’armadio o che sia veramente capace e faccia gli interessi di questo paese che piano piano abbiamo e sottolineo abbiamo portato alla rovina

@Barfolomew ma di che stai parlando? Hai sbagliato post da commentare?

Davide ti faccio un solo nome esemplificativo, Pertini, ma ce ne sono stati non pochi anche oscuri che han dato l’anima per questo paese. Il nostro dramma è che si ragiona sempre per categorie, i politici son ladri, i taxisti pure, gli avvocati tutti truffaldini etc. etc. E’ un modo di ragionare immaturo ed anche pigro, perchè informarsi sulla cosa pubblica e quindi sulla politica costa fatica e forse, ed è l’unica generalizzazione che mi consento, a noi italiani di faticare seriamente non ci va mica tanto, è più comodo votare il rais di turno, Craxi, Bossi, Andreotti, Grillo salvo poi lamentarcene subito dopo…

Quindi?

“Beppe questo è marketing”
La tornata elettorale ha decretato “l’astensionismo” come unico e indiscusso vincitore. I dati sono allarmanti: non si è recato alle urne quasi il 50% degli aventi diritto.
E’ inutile dunque scervellarsi per stabilire chi tra PD o PDL sia andato meglio o meno peggio; l’unico dato certo è il crollo del M5S che ha registrato una perdita di quasi 15 punti percentuali rispetto alle politiche di febbraio. Astensione (alle stelle) e crollo del movimento di Grillo (che ha perso qualche stella) non possono che essere correlate, due facce della stessa medaglia.Continua a leggere l’articolo su
http://ilprecario.blogspot.it/2013/05/beppe-questo-e-marketing.html

Si belle parole xò non hai risposto alla mia domanda, se si guarda al passato anche Berlinguer e Moro erano grandi politici ma purtroppo, come Pertini non ci sono + …..

Marketing di 10 anni fa ? ma, a sembra ok.
D’altronde sappiamo da chi sono gestiti gli account di grillo, e sappiamo perché nei tempi in cui c’era campagna elettorale scriveva tra post su blog, su fb e twitter 20-30 post al giorno, ovviamente non era lui ma il suo supporto tecnico.
La storia, secondo me è che se quelli del M5S non si staccano da Grillo non vanno da nessuna parte si devono EMANCIPARE, e basta.

  1.  
    1.  
    1. 1
    1. 2
    1. 3
    1. 4
    1. 5

Diego Maradona e George Floyd: os dois ladrões tratados como deuses, santos, anjos, heróis globais?

O terceiro filme da equipe vencedora do Oscar® e BAFTA atrás de SENNA e AMY, e do produtor Paul Martin, DIEGO MARADONA é construído a partir de mais de 500 horas de imagens inéditas do arquivo pessoal de Maradona com o apoio total do próprio homem. Em campo, Diego Maradona era um gênio. Fora do campo, ele foi tratado como um Deus. O carismático argentino adorou uma luta contra as probabilidades e levou o Napoli ao seu primeiro título. Era o material dos sonhos. Mas havia um preço… Diego poderia fazer o que quisesse enquanto realizava milagres em campo, mas, com o passar do tempo, dias mais sombrios se fecharam… https://www.amazon.de/Diego-Maradona-DVD/dp/B07T5PQJDR/ref=pd_lpo_74_t_0/257-7611420-7001218?_encoding=UTF8&pd_rd_i=B07T5PQJDR&pd_rd_r=0ba1e4cf-c1ff-4eae-aa2d-fbe584224a6e&pd_rd_w=DCueU&pd_rd_wg=k6Ke5&pf_rd_p=d5c9797d-0238-4119-b220-af4cc3420918&pf_rd_r=3W52C31EWV5NBJPM8CYN&psc=1&refRID=3W52C31EWV5NBJPM8CYN

Maradona, tutti in lacrime alla camera ardente. Il gesto del Papa

  1. PiresPortugal Neo-Machiavelli, Serip – YouTube

Traduzir esta página

https://www.youtube.com/user/PiresPortugal/videos

PiresPortugal Neo-Machiavelli, Serip; Videos Playlists; Channels; Discussion; About; Home Trending History Get YouTube Premium Get YouTube TV Best of YouTube Music Sports Gaming Movies & …

Traduzir esta página

About Neo-Machiavelli PiresPortugal I believe some ideas can change the world, give a big contribute for a beter future. I believe I publish the best ideas for a beter …

https://piresportugal.wordpress.com/author/piresportugal

Sou autor online de ideias para um mundo melhor com os nomes: PiresPortugal, Neo-Machiavelli, WIP&WIP=Web-Important-Press e Web-Informação-Prioritária. Publiquei um eBook em português, (https://amzn.to/39LmKMA) e 3 em italiano. Autorizo reprodução de 50% dos meus eBooks para criarem “PeBooks” como forma experimental de ganhar online com ética e utilidade social global. Sou artista …

https://neonudotorg.wordpress.com/author/seripmagicshow

PiresPortugal, autor, Neo-Machiavelli, autor italiano, SERIP, …Parabéns! Quer investir algum tempo e dinheiro para um … P.S. FFF=Fantasias-Ficção-Filme com ideias cómicas para uma caricatura de um AD2=Artista-Deprimido-2pólos ou bipolar: O VIP9=Vulcão de Ideias Positivas está no apogeo da loucura ou delírio criativo: imagina-se num mundo futuro em que todos sabem que foi NEO-Marx …

Maradona, George Floyd, heróis, anjos, santos, deuses, ou ladrões e vergonhas universais?

Os fans do ladrão George Floyd destruíram ou danificaram obras de arte, estátuas e monumentos do tempo dos descobrimentos. Se fizessem isso aos piores, com piores comportamentos, contribuindo assim a evitar tais comportamentos, poderia ser tolerável ou mesmo louvável. Imaginei uma montagem online com o menino de Bruxelas a mijar na estátua de Ghingis Kan, porque os seus comportamentos me parecem dos piores para um futuro mundo melhor. Mas os “FLGF=Fans do Ladrão George Floyd” pintaram-no em enormes murais com asas de anjo, fizeram manifestações com nobres objetivos, contra a descriminação racial, mas um vergonhoso símbolo: um ladrão negro morto pela polícia acidentalmente depois de um roubo ou tentativa.   

Perche gran parte del popolo italiano se manifesta piu indignato con la evasione fiscale di Berlusconi che di Maradona? https://neoleonardo.wordpress.com/2019/09/07/lettera-aperta-al-magistrato-che-mi-ha-chiamato-ladro/

809 000 resultados 

 21 900 resultados (0,44 segundos) 

Será que quis dizer: Maradona evasore fiscale

Resultados da procura

Resultados da Web



La vera storia del “grande” evasore fiscale Maradona – Identità …

www.identitainsorgenti.com › in-di…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

44

Tráfego do domínio:

13.435

0

0

há 23 horas — “Era un evasore”, scrivete in loop ad ogni commento. Voi che le tasse di certo le pagate e che vi infastidisce la celebrazione di un “evasore”, …



Maradona non era un evasore, il Fisco italiano è più sregolato …

www.ilfoglio.it › Sport

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

75

Tráfego do domínio:

155.866

0

0

há 3 dias — … della leggenda del calcio appena scomparsa, ce n’è una che è davvero una leggenda: Diego Armando Maradona era un evasore fiscale.



Il Foglio scagiona Maradona: “Non fu un evasore fiscale! Il …

www.areanapoli.it › rassegna-stampa

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

50

Tráfego do domínio:

65.978

0

0

há 2 dias — Diego Armando Maradona, ex fuoriclasse del Napoli, fu accusato di essere un evasore fiscale. Una vicenda che lo segnò nel profondo.



Maradona evasore fiscale? Una grande bufala: il Fisco lo …

www.tuttonapoli.net › maradona-e…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

52

Tráfego do domínio:

69.049

0

0

há 2 dias — Diego Armando Maradona è stato un evasore fiscale? No, è una delle grande menzogne che si sono dette sul suo nome. Lo ricorda.



La bufala di Maradona evasore: “Per il fisco era sloggiato e …

www.ilriformista.it › la-bufala-di-m…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

57

Tráfego do domínio:

98.106

0

0

há 2 dias — La bufala di Maradona evasore: “Per il fisco era sloggiato e sconosciuto” … press conference on the debt with the Italian tax authorities In the photo Diego Armando Maradona. Diego Armando Maradona non era un evasore.



“Maradona trattato peggio di Totò Riina, perseguitato dallo …

www.ilriformista.it › maradona-trat…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

57

Tráfego do domínio:

98.106

0

0

há 3 dias — “Si dichiarava Maradona come evasore fiscale anche e soprattutto perché era napoletano – continua Pisani – Lui pagava per aver dato lustro …



Maradona: ora il debito con il fisco italiano potrebbe passare …

www.fiscoequo.it › Primo piano

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

19

Tráfego do domínio:

190

0

0

há 3 dias — Diego Armando Maradona è stato un grande evasore del fisco italiano? Per i giudici tributari che hanno seguito il suo caso per anni si.



Maradona non era un evasore, in quella storia il vero …

www.calciomercato.com › news

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

75

Tráfego do domínio:

327.252

0

0

há 1 dia — … ce n’è una che è davvero una leggenda: Diego Armando Maradona era un evasore fiscale. Ma sebbene diverse sentenze tributarie arrivate …



Morte Maradona, Sallusti: ‘Imbroglione, drogato ed evasore …

it.blastingnews.com › Cronaca

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

79

Tráfego do domínio:

239.101

0

0

há 3 dias — Morte Maradona, Sallusti: ‘Imbroglione, drogato ed evasore fiscale, ma giocava da Dio’. Alessandro Sallusti e Diego Armando Maradona (Ph.



Partenopei.net – Maradona evasore fiscale? Una grande …

www.facebook.com › permalink

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

100

Tráfego do domínio:

937,7milhões

0

0

Maradona evasore fiscale? Una grande bufala: il Fisco lo dichiarò sconosciuto.

Navegação de página

12345678910

 (0,52 segundos) 

Resultados da procura

Resultados da Web



Silvio Berlusconi: il re dei grandi evasori – Il Blog delle Stelle

www.ilblogdellestelle.it › 2019/11

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

72

Tráfego do domínio:

54.219

0

11.069

20/11/2019 — Ecco il meccanismo fraudolento contestato al profeta della rivoluzione liberale e del “meno tasse per tutti”: Mediaset faceva finta di comprare …



M5S, Berlusconi è il Re degli evasori – Politica – ANSA – ANSA.it

www.ansa.it › Politica

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

89

Tráfego do domínio:

1,4milhões

0

0

20/11/2019 — “Dopo aver passato in rassegna alcuni casi di grandi evasori, oggi ci … del fisco: Silvio Berlusconi, l’esponente delle istituzioni che vanta il record di … del “profeta della rivoluzione liberale e del ‘meno tasse per tutti'”.



L’affondo del M5s su Berlusconi: È il re dei grandi evasori …

www.fanpage.it › politica › laffond…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

80

Tráfego do domínio:

1,2milhões

0

0

20/11/2019 — L’attacco a Berlusconi arriva dal Blog delle Stelle: “Quando abbiamo … rivoluzione liberale e del “meno tasse per tutti”: Mediaset faceva finta di …



Berlusconi – la Repubblica

www.repubblica.it › politica › news

· Traduzir esta página

Domain Score:

90

Tráfego do domínio:

3,6milhões

0

1.390

02/06/2010 — ”Se chiediamo ai cittadini di pagare il 33% di tasse“, argomenta il premier … “Berlusconi giustifica gli evasori“, titolano siti internet e tg, e allora il …



Berlusconi: giusto evadere le tasse … – Corriere della Sera

www.corriere.it › berlusconi2

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

90

Tráfego do domínio:

3,5milhões

0

421

17/02/2004 — TASSE E PREZZI – «Un primo passaggio per il calo delle tasse sarà … agli evasori e controlli della Finanza sui commercianti per gli aumenti di …



Berlusconi: «Più carcere e pene più severe per gli evasori …

www.open.online › 2019/02/13 › b…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

73

Tráfego do domínio:

210.325

0

0

13/02/2019 — La sera del 13 febbraio Berlusconi si trovava a Stasera Italia, su Rete 4. Qui ha parlato di flat tax, l’aliquota fissa che la Lega aveva lanciato in …



Evasione fiscale: così l’Italia ha sempre aiutato chi non vuole …

www.linkiesta.it › 2018/09 › evasio…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

77

Tráfego do domínio:

171.893

0

2

26/09/2018 — In piena crisi petrolifera e in vista della nascita delle imposte dirette … si parla di evasione fiscale è pienamente meritato da Silvio Berlusconi.



Carcere grandi evasori, Berlusconi: “Con arresto oltre 50mila …

www.ilfattoquotidiano.it › carcere-…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

88

Tráfego do domínio:

2,1milhões

0

0

13/10/2019 — … Forza Italia Silvio Berlusconi ha attaccato la proposta del governo di aumentare le pene per i grandi evasori fiscali: “Allo spendi e tassa della …



I Cinque Stelle all’attacco del Cav: “Berlusconi è il re dei …

www.lanotiziagiornale.it › cinque-s…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

51

Tráfego do domínio:

25.510

0

257

20/11/2019 — Il rispetto della tua riservatezza è la nostra priorità … di geolocalizzazione e identificazione tramite la scansione del dispositivo. … I Cinque Stelle all’attacco del Cav: “Berlusconi è il re dei grandi evasori. … “Ecco il meccanismo fraudolento contestato al profeta della rivoluzione liberale e del ‘meno tasse per …



Meno evasori fiscali quando c’era Berlusconi – IlGiornale.it

www.ilgiornale.it › news › politica

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

84

Tráfego do domínio:

819.864

0

909

 “grande protagonista”de desvio de impostos: Silvio Berlusconi,representante das instituições que ostenta o registro de comparecer aos tribunais.

Em agostode 2013, o ex-cavaleiro de Arcore foi condenado a 4 anos de prisão por fraude fiscal. 3 dos 4 anos foram descontados por causa do indulto de 2006. De que tipo de fraude estamos falando? 368 milhões de dólares de fundos negros coletados pelas empresas offshore de Berlusconi na década de 1990. Mas graças a uma das muitas leis de ad personam, aquela que leva o nome de Cirielli, a acusação do julgamento só poderia contestar 7,3 milhões de euros. Todo o resto ficou fumando por causa da prescrição habitual sob medida.

Aqui está o mecanismo fraudulento contestado pelo profeta da revolução liberal e os “impostos mais baixos para todos”: a Mediaset fingiu comprar formatos e séries de TV do mercado americano a um preço aumentado pelo menos 10 vezes. Obviamente, não para dar dinheiro a alguém, mas para dois propósitos muito específicos: reduzir os lucros declarados às autoridades fiscais italianas, de modo a pagar muito menos impostos, para esconder dos paraísos fiscais o dinheiro correspondente à diferença entre preço real e preço falso, em contas estrangeiras em nome de empresas atribuíveis a Berlusconi.

Resumindo: o bom Silvio pegou dinheiro da mídia e o sequestrou nos bolsos, todo de preto.

Em virtude dessa condenação, em 27 de novembro de 2013, Berlusconi foi expulso do Senado. Um resultado tornou-se possível graças ao Movimento 5 Estrelas,que só havia entrado no Parlamento há alguns meses. Naquele dia, fomos decisivos para expulsar das instituições um “delinquente habitual e reincidente”,como disse nossa Paola Taverna no tribunal.

Lembremo-nos que o senhor deputado Berlusconi, então, se safou em outros julgamentos graças ao estatuto de limitações ou leis que ele próprio havia aprovado por sua maioria no Parlamento. Em dois casos, beneficiou-se da descriminalização da falsificação no orçamento aprovado pela centro-direita e em seis casos (com acusações, entre outros, de falsificação no orçamento e corrupção judicial) foi salva por lei de limitações.

Claro, quando apresentamos a medida da prisão para os grandes fugitivos, Berlusconi pulou da cadeira e lançou uma campanha baseada em mentiras e medo.

Dizemos e repetimos: aqueles que não têm nada a temer podem ficar tranquilos. A mensagem que enviamos ao Silvio e à empresa é clara: a impunidade acabou.

937 000 resultados (0,54 segundos) 

A apresentar resultados para berlusconi evasore fiscale
Em vez disso, pesquisar por berlusconi evasore fiscal

Resultados da procura

Resultados da Web



Silvio Berlusconi: il re dei grandi evasori – Il Blog delle Stelle

www.ilblogdellestelle.it › 2019/11

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

72

Tráfego do domínio:

54.219

0

11.069

20/11/2019 — Nell’agosto del 2013 l’ex cavaliere di Arcore venne condannato a 4 anni di detenzione per frode fiscale. 3 dei 4 anni gli sono stati scontati per via …



Procedimenti giudiziari a carico di Silvio Berlusconi – Wikipedia

it.wikipedia.org › wiki › Procedime…

  1.  
  2.  

Traduzir esta página

Domain Score:

100

Tráfego do domínio:

114,9milhões

0

52.117

Evasione fiscale e reati tributari. L’inchiesta di Roma è uno stralcio dell’inchiesta Mediatrade effettuata dai giudici …

Elenco riassuntivo · ‎Procedimenti in corso · ‎Dettagli sui procedimenti



Berlusconi condannato: la guida – l’Espresso

espresso.repubblica.it › news › berl…

· Traduzir esta página

Domain Score:

90

Tráfego do domínio:

189.346

0

0

02/08/2013 — Quanti soldi ha guadagnato grazie a questa frode fiscale? In totale la sentenza definitiva quantifica l’evasione in 368 milioni di dollari: questi in …



M5S, Berlusconi è il Re degli evasori – Politica – ANSA – ANSA.it

www.ansa.it › Politica

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

89

Tráfego do domínio:

1,4milhões

0

0

20/11/2019 — Nell’agosto del 2013 l’ex cavaliere di Arcore venne condannato a 4 anni di detenzione per frode fiscale. 3 dei 4 anni gli sono stati scontati per via …



Silvio Berlusconi/ La condanna per frode fiscale – Il Sole 24 Ore

st.ilsole24ore.com › art › notizie

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

89

Tráfego do domínio:

91.896

0

0

14/06/2016 — A maggio del 2013 Berlusconi viene condannato in via definitiva a quattro anni (di cui tre condonati dall’indulto) per frode fiscale nel processo …



Silvio Berlusconi “ripulito” con un’ora di volontariato ogni 2 …

www.ilfattoquotidiano.it › mediaset…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

88

Tráfego do domínio:

2,1milhões

0

32.057

03/02/2015 — Per una frode fiscale di 368 milioni di dollari, vuol dire poco più di 2 milioni di dollari l’ora. Conveniente. LA CONDANNA per aver frodato il fisco …



Berlusconi: «Più carcere e pene più severe per gli evasori …

www.open.online › 2019/02/13 › b…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

73

Tráfego do domínio:

210.325

0

0

13/02/2019 — Nel maggio 2013 è stato condannato in via definitiva a quattro anni per frode fiscale nel processo Mediaset. Una sentenza che è costata …



Ecco perchè Silvio Berlusconi è colpevole di evasione fiscale …

www.lavocedinewyork.com › news

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

64

Tráfego do domínio:

27.031

0

4

29/08/2013 — Le motivazioni della Cassazione sul processo Mediaset: “Fu ideatore del meccanismo ha lasciato che tutto proseguisse…



Superare la crisi – Contro l’evasione fiscale – Governo Berlusconi

governoberlusconi.forzaitalia.it › c…

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

50

Tráfego do domínio:

14

0

0

Nella campagna elettorale 2008, Silvio Berlusconi si era impegnato a ridurre fortemente l’evasione fiscale. Il governo ha messo in campo nuove forme di lotta …



evasione fiscale seduta a fianco di Berlusconi, condannato …

www.silenziefalsita.it › 2019/10/18

  1.  

Traduzir esta página

Domain Score:

34

Tráfego do domínio:

812

0

0

18/10/2019 — “Giorgia Meloni parla di lotta alla grande evasione fiscale seduta a fianco di Berlusconi, condannato per frode fiscale, e con lui scenderà in …

Navegação de página

1234

HOME » POLITICA

M5S contro Meloni: ‘Parla di lotta all’evasione fiscale seduta a fianco di Berlusconi, condannato per frode fiscale’.

A grande inteligência de Berlusconi e a estupidez ou populismo à italiana?

Em minha opinião atual, até que alguém me dê provas de que estou enganado, Berlusconi foi o político mais inteligente, criativo, eficiente, pragmático, trabalhador e generoso não só da história de Itália, mas mesmo da história da humanidade.

Foi destruído no melhor da sua atividade pelo populismo à italiana e estupidez da qual não se pode falar para não ser condenado a pagar €280.000 por difamação de magistrados.

Agradeço todos os comentários, em especial os que me ajudem a descobrir a verdade e melhorar as minhas opiniões se não forem úteis para o futuro da humanidade.

De 1.530 resultados Google selecionei:

ONU-W-GOV: 2011/09 – 2011/10

onu-w-gov.blogspot.com/2011/09 … Berlusconi, Mário Soares, Craxi, informação à portuguesa e justiça à italiana Recordo o escândalo causado em Portugal por Mário Soares ter visitado o seu amigo Craxi, quando estava no exílio em Tunísia, onde morreu para evitar a prisão em Itália.

neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività …

Traduzir esta página www.neo-machiavelli.ilcannocchiale.it … Mi sembra molto curioso che durante il tempo in Italia abbia avuto molta informazione su libri dei “FAB=Fanatici-Anti-Berlusconi”, solo con il peggiore di Berlusconi, e nessuna su un libro che mi sembra il migliore con il migliore e peggiore o discutibili: “Berlusconi Eine Italianische Karriere”, i …

neo-machiavelli | neo-machiavelli, creatività …

Traduzir esta página neo-machiavelli.go.ilcannocchiale.it/?TAG=populismo … creatività, intelligenza, stupidità, populismo, giornalismo, informazione, etica, politica, ecologia, capitalismo, comunismo, anarchia, civiltà, arte, cultura …

neo-machiavelli.go.ilcannocchiale.it

Traduzir esta páginaneo-machiavelli.go.ilcannocchiale.it/?TAG=sesso degli angeli

Il Fatto Quotidiano, accusa Fininvest di creare consensificazione a favore di Berlusconi e mostra 3 esempi dal 1994, (1). Quanti peggiori oggi tutti giorni a Rai, La7 e SKY anti-B… neo-machiavelli www.neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/blogs/feeds/blogrss20.aspx?…

2-Le teorie di Marx più popolari sono le più populiste, con previsioni non verificate nella storia posteriore o peggio ancora, verificate al contrario.

Berlusconi e Grillo condannati, condannati italiani in …

Traduzir esta página

https://neoitaliano.wordpress.com/category/berlusconi-e-grillo…

Post su Berlusconi e Grillo condannati, condannati italiani in politica, Travaglio, Santoro, Antonio di Pietro e FAB=Fanatici-Anti-Berlusconi scritti da PiresPortugal, Neo-Machiavelli, SERIPires, SERIP magic shows, neoitaliano, neoleonardo

GG8FAB=Giustizia al G8 di Genova e Fanatici-Anti … Traduzir esta página https://neoitaliano.wordpress.com/tag/gg8fabgiustizia-al-g8-di-g…

Berlusconi e Grillo condannati, Stalline sconosciuto criminoso, condannati italiani in politica, Travaglio, Santoro, Antonio di Pietro e FAB=Fanatici-Anti-Berlusconi Neo-Itália na Fantasia de um Neo-Italiano: Psicologia, Ética e Filosofia para um futuro melhor…

 

T&L=TAGs e Links: Piresportugal, “neo-machiavelli”, GIB, Grande Inteligência de Berlusconi, Silvio Berlusconi, Berlusconi, criatividade, “FAB=Fanáticos-Anti-Berlusconi”, melhor de Berlusconi, pior de Berlusconi,  “Berlusconi Eine Italianische Karriere”,  Berlusconi uma carreira italiana,  “CIC=criatividade e inteligência coletiva, estupidez, populismo, jornalismo, informação, ética, política, ecologia, capitalismo, comunismo, anarquia, civilização, arte, cultura, Il Fatto Quotidiano, Fininvest, consenso em favor e contra Berlusconi e mostra, Rai, La7, SKY,

Não foram encontrados resultados para Piresportugal, “Neo-Machiavelli”, neo, NéO, GIB, Inteligência de Berlusconi, Silvio, Berlusconi, FAB=Fanáticos-Anti-Berlusconi, CIC=criatividade e inteligência coletiva, estupidez, populismo, jornalismo, informação, ética, política, Fininvest, Rai, La7, SKY,.

Resultados para Piresportugal, Neo-Machiavelli, neo, NéO, GIB, Inteligência de Berlusconi, Silvio, Berlusconi, FAB=Fanáticos-Anti-Berlusconi, CIC=criatividade e inteligência coletiva, estupidez, populismo, jornalismo, informação, ética, política, Fininvest, Rai, La7, SKY, (sem aspas):

Mediaset – Wikipedia https://en.wikipedia.org/wiki/Mediaset Traduzir esta página

Mediaset S.p.A., also known as Gruppo Mediaset in Italian, is an Italian-based mass media company which is the largest commercial broadcaster in the country. Founded in 1987 by former Italian prime minister Silvio Berlusconi and still … against the public broadcaster RAI, the privately owned La7 and Sky plc’s Sky Italia.:17

Silvio Berlusconi: “Per un breve periodo ho creduto in Renzi”

1993, Accorsi: “Berlusconi ha permesso a tante persone di emergere”

Berlusconi e Grillo condannati, Stalline sconosciuto criminoso, condannati italiani in politica, Travaglio, Santoro, Antonio di Pietro e FAB=Fanatici-Anti-Berlusconi

Berlusconi e Grillo sonno stati più condannati del boss della più famosa organizzazione mafiosa de Italia degli ultimi tempi, di un assaltati di banchi con 5 morti innocenti. Grillo parla dei condannati italiani in politica come se la politica fosse peggiore delle regioni più mafiose. Politici sono più criminali o più investigati e più condannati dei peggiori boss mafiosi? Sono peggiori o più investigati e condannati dei 5% de più efficienza della giustizia italiana? Grillo, Travaglio, Santoro, Antonio di Pietro e FAB=Fanatici-Anti-Berlusconi solo conoscano il peggiore di certi politici? Stalline con sua banda criminale hanno assaltato banchi, ammassato innocenti e non solo non è stato condannato ma è diventato il più grande politico de Russia del secolo scorso. In Italia Berlusconi è stato condannato per molto meno di Stalline a molto più di molti boss mafiosi, incluso complici di molti crimini peggiori di Stalline.  La vergona d’Italia non è Berlusconi condannato o politici condannati in politica ma decine, centenne, migliaia o milioni dei peggiori criminosi, dei peggiori boss mafiosi meno condannati dei politici. Molti politici sono condannati per comportamenti di 100% degli italiani in certi settori della economia. Quando Craxi ha detto in Parlamento di alzare la mano chi apparteneva ad un partito senza finanziamenti illegali, nessuno ha alzato la mano. Questo conferma che in politica e nel settore economico che meglio ho conosciuto, il 100% faceva illegalità. Un magistrato ha detto che investigando a fondo tutte grandi imprese si trovavano sempre illegalità. Io non ho il minimo dubbio che tutte imprese, grande o piccole di certi settori della economia italiana che meglio ho conosciuto fra 1982 e 2012, e forze tutte o quasi tutte grande imprese italiane, l’illegalità erano frequenti ma tollerate o sconosciute della giustizia. La vergogna d’Italia non è Berlusconi o Andreotti o molti politici condannati in politica, ma il 5% di grande efficienza di certa giustizia per certi politici e il 95% delle prescrizioni per peggiori mafiosi. Beppe Grillo è il più famoso attivista contro condannati in politica. Se potesse parlare con Beppe Grillo le domanderebbe: Non è stato anche condannato? Le sembra giusto che non possa fare politica per essere stato condannato? Le sembra giusto che sia stato più condannato del boss mafioso della più famosa organizzazione mafiosa-criminale degli ultimi tempi in Italia, arrestato più volte e scarcerato il giorno dopo? Sa de chi parlo? Se sa, perché non compariva online nessuno protesto quando una TV di Berlusconi ha dato questa notizia in TG? Non vede le TV di Berlusconi e le TV che vede non parlano di quello che mi sembra la peggiore vergogna della giustizia quando ho vissuto in Italia, fra 1982 e 2012? Molti di queste domande mi piacerebbe fare anche a altri 3 dei peggiori fanatici anti-Berlusconi: Santoro, Travaglio e Antonio di Pietro. Qualcuno di questi mi fa il piacere di lasciare una risposta nei commenti?  Sanno de chi parlo quando dico che il boss della più tristemente famosa organizzazione mafiosa-criminale degli ultimi tempi in Italia è stato arrestato più volte e l’ultima scarcerato il giorno dopo? Io evito parlare di questa OMC+FUTI=Organizzazione -Mafiosa-Criminale degli Ultimi Tempi in Italia perché hanno ammazzato molti, … Con più protezione da me, una persona italiana mi ha detto che se scriveva contro mafia e terrorismo, perché mafiosi e terroristi ammazzano chi scrive contro e sonno condannati a ridicole punizioni: assassino di Walter Tobagi ha passato meno di 3 anni in galera. Assassino di Walter Tobagi meno condannato di Berlusconi?

T&L=TAGs e Links:

Neo-Machiavelli, Berlusconi e Grillo condannati, condannati in parlamento, condannati italiani in politica, Travaglio, Santoro, Antonio di Pietro, FAB=Fanatici-Anti-Berlusconi, Berlusconi, Grillo, boss della più famosa organizzazione mafiosa, assaltati di banchi con 5 morti innocenti, Condannati in parlamento, politica, giustizia italiana, Beppe Grillo, FAB, Fanatici-Anti-Berlusconi, politici:

Grillo – neo-machiavelli – ilcannocchiale

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?TAG=grillo – Traduzir esta página

Grillo è un milionario facendo satira dei milionari e politici. …. (2) Per saperne di più cercare online “Neo-Machiavelli“, Berlusconi, B2O, GIB, . …. Corrado Carnevale e magistrati più favorevoli dellamafia, vecchia giustizia, vecchia …. TravaglioGrilloSantoroAntonio Di Pietro e tantiFAB=FanaticiAntiBerlusconi e del …

Marco Travaglio – neo-machiavelli – ilcannocchiale

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?TAG=marco%20travaglio

Traduzir esta página

BAF=Berlusconi-and-friends, Al Capone, Beppe Grillo,intelligenza, populismo, . … Berlusconi, Genchi, Saviano, TravaglioSantoroAntonio DiPietro. …. Certa informazione, politicagiustizia e volontariato sono più antiBerlusconi … Quando il “presunto” boss mafioso della peggiore banda criminale della storia d’Italia è …

Il blog delle stelle – 100 e non più 100

http://www.ilblogdellestelle.it/2008/04/100_e_non_piu_1.html

12/04/2008 – Antonio Di Pietro è come la kriptonite per Testa d’Asfalto. … Per GrilloTravaglio,Santoro e FAB=FanaticiAntiBerlusconi il … Diciamo basta ad un italia mafiosa , facciamo qualcosa ,lo stato siamo noi … E’ possibile non farsi comandare da parlamentari condannati ……Silvio Berlusconi 139.245.570 euro

neo-machiavelli – RSSing.com

machiavelli116.rssing.com/chan-41804361/all_p1.html

Traduzir esta página

Peggio 20% dell’informazione che dice solo il buono di Berlusconi,(Mediaset, … per dire che in Italia erano più politici indagati o condannati che nel peggiore quartiere … POLITICA | pubblicato da neo-machiavelli il 18/2/2011 alle 2:20 … meritava ….. GrilloSantoroAntonio Di Pietro e tanti FAB=FanaticiAntiBerlusconi e del … repetir a pesquisa incluindo os resultados omitidos..Saiba mais

Grillo – neo-machiavelli – ilcannocchiale

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?TAG=grillo – Traduzir esta página

(2) Per saperne di più cercare online “Neo-Machiavelli“, Berlusconi, B2O, GIB, . … (6 aprile) contro il primo ministro italiano e il Milan padrone Silvio Berlusconi per …. Corrado Carnevale e magistrati più favorevoli della mafia, vecchia giustizia, …. che populisti giornalisti come TravaglioGrilloSantoro,Antonio Di Pietro

Marco Travaglio – neo-machiavelli – ilcannocchiale

neo-machiavelli.ilcannocchiale.it/?TAG=marco%20travaglio

Traduzir esta página

BAF=Berlusconi-and-friends, Al Capone, Beppe Grillo,intelligenza, populismo, . … Berlusconi, Genchi, Saviano, TravaglioSantoroAntonio DiPietro. … Storia italiana 1982-2012: MarcoTravaglio nel suo migliore e peggiore: Carnevale in …. Certa informazione, politicagiustizia e volontariato sono più antiBerlusconi …

neo-machiavelli – RSSing.com

machiavelli116.rssing.com/chan-41804361/all_p1.html

Traduzir esta página

Peggio 20% dell’informazioneche dice solo il buono di Berlusconi,(Mediaset, Il giornale, . … Beppe Grillo: è il politico più populista che conosco online, un genio di creatività per …. Berlusconi, Genchi, Saviano, TravaglioSantoroAntonio DiPietro. … Cercando con Google “Neo-Machiavelli“,giustizia, G8, Genova, ho trovato …

Il blog delle stelle – 100 e non più 100

http://www.ilblogdellestelle.it/2008/04/100_e_non_piu_1.html

12/04/2008 – Antonio Di Pietro è come la kriptonite per Testa d’Asfalto. … Per GrilloTravaglio,Santoro e FAB=Fanatici-AntiBerlusconi il … Diciamo basta ad un italia mafiosa , facciamo qualcosa ,lo stato siamo noi … E’ possibile non farsi comandare da parlamentari condannati ……Silvio Berlusconi 139.245.570 euro

Il blog delle stelle – Giornalismo giudiziario

http://www.ilblogdellestelle.it/2005/07/_finalmente_una.html

Traduzir esta página

08/07/2005 – Adolf Hitler, Silvio Berlusconi e Beppe Grillo: in comune hanno la grande … più efficiente per un oggettivo più intelligente della politica italiana, ….. L’associazione nazionale magistrati (guidata simbolicamente da Antonio DiPietro)e il …… riposto nuovamente questo link ad un articolo di Travaglio proprio …

Il blog delle stelle – De Magistris: uno dei nostri in Europa

http://www.ilblogdellestelle.it/2009/03/de_magistris_uno_dei_nostri_in_europa_1.html

Luigi De Magistris si candida da indipendente in Europa con l’Italia dei Valori. … dell’epoca, la partecipazione a Strasburgo con Beppe Grillo e Marco Travaglio. … Oggi si ha un’occasione importante grazie ad Antonio Di Pietro e a Italia dei Valori, cioè …… Ma l’impellente necessità diSilvio Berlusconi di correre fin laggiù, …

Il blog delle stelle – L’omicidio Pasolini

http://www.ilblogdellestelle.it/2009/03/omicidio_pasolini_0.html

21/03/2009 – Dopo la morte di Falcone e Borsellino e dopo gli attentati mafiosi del 1993 ….. control’orlo rosicchiato della pietra, … Buonasera commentatori del blog di Beppe Grillo. …… PerchétravaglioDi Pietro e grillo non fanno i nomi? …. dei neo-fascisti ad opera di Berlusconi, il loro impatto sulla politica non é ma i …

Il blog delle stelle – 419 video di Grillo cancellati da YouTube

http://www.ilblogdellestelle.it/2009/09/419_video_di_gr.html

Traduzir esta página

25/09/2009 – Il secondo canale italiano di informazione su YouTube dopo la RAI. … Il futuro legale di Silvio Berlusconi nel 1988 aveva 29 anni e già una certa ….. lo penso ad alta voce, ma Antonio Di Pietro, detto Kryptonite (da Beppe Grillo). ….. di Santorocontro la puntata de Il raggio verde dedicata alla mafia e al caso …

Il blog delle stelle – I nuovi padri della patria

http://www.ilblogdellestelle.it/2009/03/passaparola_lun_22_0.html

Berlusconi disse di nuovo: “Forza Italia e Craxi sono politicamente lontani anni luce. … parlamentari, e Craxi dava ordini su come orchestrare le campagne contro i …. che Berlusconi non deve entrare inpolitica perché c’è un conflitto di interessi, …… BEPPE GRILLO E ANTONIO DI PIETRO, SONO GLI UNICI PERSONAGGI …

Antonio Di Pietro » Blog Archive » Il kamikaze Dominioni

https://archive.is/tEMO

Nessun uomo di giustizia preparato, ascoltando il mio discorso, avrebbe … della Sera, per la sentenza poi passeranno anni e gli italiani dimenticheranno. … La prima perche’ non ho mai accusato il Capo dello Stato di essere mafioso, ne’ l’ho … mi sia riservata l’insindacabilita’ delle dichiarazioni rese come parlamentareSaiba mais

Marco Travaglio. Abbiamo creato un mostro. | Qualcosa di Sinistra

http://www.qualcosadisinistra.it/…/marco-travaglio-abbiamo-creato-un-…

1.

Traduzir esta página

27/03/2013 – Giovedì scorso Pietro Grasso ha telefonato in diretta a Servizio Pubblico … Nel 2004 è stato condannato per aver “confuso” il parlamentare di FI … Solo che finché c’erano di mezzo i SilvioBerlusconi, gli Schifani e tutta la … Grillo e col presunto endorsement del Fatto Quotidiano,Travaglio è … 5 marzo 2018 …

Travaglio insulta Berlusconi: ​continua la campagna d’odio – Il Giornale

http://www.ilgiornale.it/…/politica/travaglio-insulta-berlusconi-continua…

1.

Traduzir esta página

13/04/2018 – Nel titolo d’apertura del Fatto Berlusconi definito “il Delinquente”. Anche Travaglio si accoda agli insulti di Grillo e Di Battista. … Si è messo a dire che il Movimento 5 Stelle non può allearsi con Berlusconi “perché lui e Forza Italia ….. politica già nel 2013 il comico delinquente econdannato sia andato a …

Sì, Travaglio se ne intende di zerbini – Il Giornale

http://www.ilgiornale.it/…/s-travaglio-se-ne-intende-zerbini-1468958.ht…

1.

Traduzir esta página

30/11/2017 – Il direttore del Fatto quotidiano, ieri, dalla sua cattedra di maestro … Filippo Facci va giùdi sciabola: «Travaglio zerbino di Grillo». … si è trovato faccia a faccia con Berlusconi, nell’arena dell’amico Santoro, …. E dovremmo confrontarla con l’intervista di Fazio, fatta nel 2017 ad un personaggio condannato, …

Ma è Travaglio che intervista Grillo, o Vespa che intervista Berlusconi …

http://www.linkiesta.it/it/blog…travaglio…grillo…berlusconi/7848/

1.

Traduzir esta página

13/06/2012 – Di fronte, Beppe, ha un osso duro, un vero watchdog del potere: Marco Travaglio. … Ma è Travaglio che intervista Grillo, o Vespa che intervista Berlusconi? … lascerà scappare: lacondanna per omicidio colposo subita da Grillo nel 1988. … Il chiacchierato rapporto di Grillo con il fisco italiano: quantomeno …

Marco Travaglio su Di Maio indagato per diffamazione: ‘Io che lo sono …

 1:20

30/09/2017 – Carregado por diMartedì

Marco Travaglio. ‘Grillo al Vaffaday criticava 24 condannati in via definitiva che sedevano in …

https://www.youtube.com/watch?v=xcs_TxWThLA: 5 stelle vs Berlusconi : brutale scontro tra Brunetta e il pluri condannato Travaglio Berlusconi condannato a più  di 2 anni Condannati che he diventarono…

 

 

 

1 2 Próximo